Aumentano i positivi al Covid nel golfo di Policastro: superati 70 i casi

di Marianna Vallone
a Vibonati
Un intero comprensorio Covid-free nella prima ondata di pandemia, da settembre si ritrova a fare i conti con casi di positività al tampone del Coronavirus in buona parte dei comuni della zona costiera e dell’entroterra del golfo di Policastro. Ieri nuovi casi si sono registrati a Santa Marina (che arriva a quota 13), a Torraca (dove ora i positivi sono 9), a Vibonati, Caselle in Pittari, Sapri, Palinuro e Torre Orsaia.

Oltre settanta i tamponi risultati positivi in totale nel golfo di Policastro, con Sapri in testa: nella cittadina della Spigolatrice si sono registrati finora 32 casi, segue Santa Marina con 13 persone positive, 9 a Torraca, 7 a Vibonati, 2 a Centola Palinuro, 2 a Camerota, 1 a Ispani, 2 a Roccagloriosa (tra cui un bambino di 4 anni della scuola dell’Infanzia), una donna a Torre Orsaia, un’altra donna ad Alfano, e casi a Caselle in Pittari dove è positivo un nucleo familiare.

Sapri, Torraca e Vibonati
Ieri altri 4 casi positivi si sono registrati a Torraca. Si tratta di persone già in isolamento e collegati al cluster di Sapri: una neo-mamma, un uomo che lavora fuori, altre 4 donne e tre bambini. Ieri solo un nuovo contagio a Sapri, una persona risultata positiva dopo aver effettuato un tampone privatamente. «La curva dei contagi è in crescita anche a Sapri in linea con il trend regionale e nazionale. – ha detto il sindaco Antonio Gentile – C’è bisogno quindi di massima diligenza e prudenza». Due nuovi casi ieri anche a Vibonati, dove il numero sale a 7.

Caselle in Pittari
Quattro i positivi anche a Caselle in Pittari, si tratta del nucleo familiare dell’insegnante della scuola primaria di Scario: positivi il marito e i due figli. La famiglia sta bene ed è già in quarantena da tempo, dal 15 ottobre.

Santa Marina
Su una serie di nuovi tamponi effettuati sono risultate positive al Covid-19 altre 3 persone nel territorio comunale di Santa Marina, salgono a 13 i casi totali. «Le persone in questione sono state messe in quarantena e la situazione è sotto controllo – spiega il sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato – a tutti i miei cittadini voglio ancora una volta ricordare che in questo momento così particolare è fondamentale l’attenzione ed il rispetto delle norme, invito anche a limitare gli spostamenti superflui, ora più che mai il senso civico di ognuno di noi deve prevalere, bisogna fare un altro piccolo sacrificio. Alle persone risultate positive, e alle famiglie, esprimo la mia vicinanza e un augurio di pronta guarigione. L’amministrazione segue costantemente le vicende inerenti alla problematica Covid e sta contenendo e gestendo nel miglior modo possibile l’emergenza, attuando tutte le misure possibili. Gli aggiornamenti saranno sempre tempestivi ai fini della salvaguardia della salute pubblica».

Torre Orsaia
«La persona colpita non presenta sintomi della malattia, ma ha avuto occasioni di contatto con altre persone – familiari e non – nei giorni passati», ha detto il sindaco Pietro Vicino. «Il dipartimento prevenzione Asl è al lavoro per la ricostruzione dei contatti e gli ulteriori accertamenti necessari. La situazione per il momento è sotto controllo e non desta particolari allarmi; mi sento, pertanto, di rassicurare la cittadinanza sulla prontezza ed efficacia delle misure adottate. Va ribadito, però, che è assolutamente necessario il rispetto rigoroso delle misure di contenimento per scongiurare l’incremento dei contagi».

Palinuro
Ieri anche un giovane di 31 anni è risultato positivo a Covid-19. Si è sottoposto a tampone privatamente dopo che ha riscontrato alcuni sintomi. Due in totale i casi nel comune di Centola.

Nel Cilento
La situazione nel resto del Cilento vede Agropoli con più casi positivi al Coronavirus. Ad oggi sono 21 i positivi nel comune retto dal sindaco Adamo Coppola con 4 nuovi casi registrati ieri e 12 guariti. Due nuovi casi ieri anche a Ceraso, e un caso si è registrato anche a Roscigno.

©Riproduzione riservata