• Home
  • Cultura
  • Cambio location per gli ‘Old Nine on fire crew’. Parla Gennaro Attanasio:”Molti gli ostacoli, ma ce l’abbiamo fatta”

Cambio location per gli ‘Old Nine on fire crew’. Parla Gennaro Attanasio:”Molti gli ostacoli, ma ce l’abbiamo fatta”

di Luigi Martino

Fa impazzire gli appassionati del Reggae, sprigiona un’energia coinvolgente, sta attraversando la Penisola grazie all’inimitabile spettacolo che soltanto lei riesce a garantire. E’ Joss mad queen che giunge per la prima volta nel Cilento, sulla riva di Marina di Camerota, insieme agli Old Nine on fire crew, per una serata indimenticabile, sabato 24. Gennaro Attanasio, condottiero degli Old Nine, esprime la propria soddisfazione per questo evento. "Siamo felici di portare tra la nostra gente l’espressione più coinvolgente del panorama Reggae. La presenza di Joss è per noi motivo di grande soddisfazione, segna un passaggio importante nel progetto degli Old Nine, che guardano lontano contaminandosi con altri gruppi ed altre realtà musicali, ma che rivolgono sempre uno sguardo particolare al proprio territorio dove sono tanti i sostenitori ed i partecipanti al nostro laboratorio musicale in progress. Invito i giovani cilentani a non mancare al prossimo appuntamento, è l’occasione giusta per portare alla nostra dance hall gli amici, le fidanzate, i fidanzati, le persone a cui si vuole bene, e soprattutto gli scettici, perchè è garantita una serata di divertimento sano, in un’atmosfera indimenticabile". Poi continua:"Diversi sono stati gli ostacoli per la location, ma alla fine li abbiamo superati tutti, anche perchè non potevamo lasciare la nostra gente con l’acquolina alla gola. Sono carico e penso che sabato faremo divertire e ballare tanta gente, anzi ne sono certo!".

 

 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019