• Home
  • Cultura
  • Il coro “Maria Mater Ecclesiae” verso il riconoscimento ufficiale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Il coro “Maria Mater Ecclesiae” verso il riconoscimento ufficiale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

di Vince Esposito

In occasione dei 150 anni della Repubblica italiana, il maestro Antonio Corsi, responsabile per i rapporti con le associazioni di musica popolare e amatoriale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ha invitato tutti i Sindaci d’Italia ad indire per il 18 gennaio scorso un Consiglio Comunale straordinario, per discutere sul tema “ La Musica Popolare e Amatoriale dal 1861 ad oggi” e dare la possibilità a bande musicali, cori e gruppi folkloristici di chiedere un riconoscimento ufficiale ed essere inseriti in un albo nazionale, al fine di ottenere finanziamenti pubblici. Le delibere comunali saranno inviate al Ministero entro il 31 gennaio. Anche il Comune di Casal Velino ha partecipato all’iniziativa promossa e ha inviato una delibera per richiedere il riconoscimento ufficiale del coro amatoriale “Maria Mater Ecclesiae”, gruppo corale che nasce nella primavera del 2005, su iniziativa di alcuni giovani casalvelinesi , che decidono di incontrarsi periodicamente per organizzare ed eseguire i canti religiosi che accompagnano le funzioni liturgiche. Attualmente, il coro “Maria Mater Ecclesiae” annovera circa 40 elementi, tra esecutori canori, suddivisi in soprani, contralti e tenori, e strumentisti. I membri che lo compongono sono tutti residenti del Comune di Casal Velino e appartengono a diverse categorie professionali e a diverse fasce d’età. Il gruppo corale, costituito con atto riconosciuto, opera senza scopo di lucro e ha come obiettivi la pratica, lo sviluppo e la diffusione di iniziative culturali nel campo musicale, in particolare in favore della gioventù, ponendosi come finalità specifica la valorizzazione del canto popolare e liturgico tramite la ricerca, la diffusione e la tutela del patrimonio etno-musicale e religioso locale, soprattutto in occasione di eventi di carattere sociale che si svolgono nel corso dell’anno e che vedono la partecipazione dell’intera popolazione comunale. Tra le diverse attività portate avanti dal coro “Maria Mater Ecclesiae”, oltre all’esecuzione strumentale e corale dei canti religiosi in occasione della Santa Messa domenicale, delle principali festività religiose dell’anno liturgico e di quelle di carattere privato (Battesimi, Cresime, Prime Comunioni, Matrimoni, Ordinazioni sacerdotali, Funerali), mi preme ricordare l’organizzazione e l’esecuzione di spettacoli canori in occasione delle festività liturgiche del Natale e della Pasqua; la partecipazione alle principali rassegne canore, di carattere liturgico, organizzate nell’ambito della diocesi di Vallo della Lucania, e di taglio popolare e folkloristico, organizzate nell’ambito del Comune di Casal Velino e di altri Comuni dell’area cilentana; la collaborazione con l’Oratorio parrocchiale “San Giuseppe”, attraverso l’organizzazione di concerti, karaoke, corsi di canto e di musica, giochi canori, serate di ballo con accompagnamento canoro, al fine di coinvolgere bambini, giovani e adulti della parrocchia. Sant’Agostino diceva: “Chi canta prega due volte”… Facciamo in modo che il canto di questi ragazzi, che si adoperano per cercare di restituire al Comune di Casal Velino quell’identità sociale tanto difficile da rintracciare nei paesi di nuova formazione, giunga a rallegrare i nostri cuori, troppo spesso distratti da una vita così frenetica che non ci permettere neppure di cantare…

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019