• Home
  • Cultura
  • Bronzi d’arte in mostra nel Castello dell’abate fino al 31 luglio

Bronzi d’arte in mostra nel Castello dell’abate fino al 31 luglio

di Federico Martino

Bronzi d’arte in mostra nel castello dell’abate a Castellabate. L’evento, che ha preso il via sabato scorso e proseguirà fino al 31 luglio, vede in esposizione le opere della fonderia artistica di Vincenzo Arena, con il patrocinio del comune di Castellabate.
I pezzi collocati nelle sale dell’antico maniero sono di diverse dimensioni, fino ad arrivare a 1,50 metri di altezza. Riproducono opere dell’antichità classica, dell’Ottocento napoletano e dell’arte francese. La cerimonia del taglio del nastro si è svolta sabato 17 luglio è stata presieduta dal sindaco Costabile Maurano.
 
La fonderia Arena è stata fondata negli anni Sessanta a Casoria dal maestro Giuseppe Arena e subito si è conquistata uno spazio importante nel campo della scultura. Le sue opere, realizzate da artisti di grande maestria, sono oggi collocate in numerose piazze e chiese di vari comuni italiani, ma anche in importanti collezioni e vengono battute in prestigiose aste internazionali. La scelta che si è dimostrata vincente è quella di operare secondo i rigorosi dettami del lavoro artigianale, ricollegandosi all’antica tradizione dell’arte bronzea, sia per i valori artistico-culturali che per le tecniche adoperate.
Le sculture prodotte sono ispirate a motivi di varia estrazione, dalla storia alla mitologia, dal folclore internazionale al costume. Ogni opera è realizzata con un procedimento artistico che assicura la massima qualità, come la fusione utilizzata da Benvenuto Cellini, la cera persa in bronzo e argento, il raspino, la cesellatura e la patinatura.    
Le esecuzioni riguardano bassorilievi, ma anche minuziosi prodotti d’oggettistica, portali e preziosi soprammobili, oltre a monumenti e sculture di varie dimensioni. Ne è un esempio il portale in bronzo dedicato alla Madonna di Costantinopoli in altorilievo, collocato davanti all’omonima chiesa di Agropoli e modellato dallo scultore della ditta Davide Stagliano.
 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019