• Home
  • Cultura
  • Dal 6 al 17 febbraio la “Settimana della cultura” in onore di San Costabile

Dal 6 al 17 febbraio la “Settimana della cultura” in onore di San Costabile

di Federico Martino

Dodici giorni all’insegna degli eventi letterari e culturali, che precedono la festa patronale di San Costabile Gentilcore, fondatore e patrono di Castellabate, ma anche compatrono. La rassegna di eventi, organizzata per il settimo anno consecutivo dal Comune di Castellabate, si apre il 6 febbraio e prosegue fino alla solennità del 17 febbraio.
Ad aprire il programma sarà la cerimonia di consegna del premio "Giglio d’oro 2010", che si svolgerà sabato 6 febbraio alle ore 16,30 a villa Matarazzo. In questa occasione alcuni uomini e donne illustri, che hanno un legame con Castellabate, riceveranno dal sindaco Costabile Maurano l’opera artistica che raffigura il giglio del Santo.
Domenica 7 febbraio alle ore 18 nella sala polifunzionale comunale a Castellabate si presenta il libro Ogliastro Marina e Licosa, note di storia antica e medievale, di Fernando La Greca e Amedeo La Greca. Intervengono il sindaco di Castellabate Costabile Maurano, l’assessore alla cultura Paola Piccirillo e gli autori. Modera il docente Gennaro Malzone.
Martedì 9 febbraio alle ore 17,30 nella sala culturale "Floriano Funicelli" a Castellabate si presenta il volume "Lontano, racconti in penombra" di Luigi Crescibene, pubblicato da Aletti editore. Intervengono il sindaco di Castellabate Costabile Maurano, l’assessore alla cultura Paola Piccirillo, il giornalista Carmelo Currò e l’autore.
Mercoledì 10 febbraio alle ore 17,30 nel Castello dell’Abate tavola rotonda su "Importanza del monachesimo cavense per lo sviluppo del Cilento". Intervengono il sindaco di Castellabate Costabile Maurano, l’abate della badia di Cava dé Tirreni don Benedetto Maria Chianetta osb. Relaziona don Giovanni Spinelli osb del Centro storico benedettino italiano di Cesena. Modera il docente Gennaro Malzone.
Giovedì 11 febbraio alle ore 17,30 nel Castello dell’Abate si presenta il libro "Don Marco Giannella" a cura di Romeo Messano. Intervengono il sindaco Costabile Maurano, il dirigente scolastico Romeo Messano, il docente universitario Francesco Volpe, l’editore Michele di Fiore e il prof. Giovanni Lo Schiavo. Modera il docente Gennaro Malzone.
Venerdì 12 febbraio alle ore 18.30 nella sala culturale "Floriano Funicelli" si presenta il libro di poesie in vernacolo napoletano "Cchiù a Sud d’o Sud" di Antonio  Ruggiero. Intervengono il sindaco Costabile Maurano, l’assessore alla cultura Paola Piccirillo, la docente Maria Assunta Di Sessa. La serata sarà allietata da "ChiaroScuri musicali" con chitarra e mandolino.
Sabato 13 febbraio alle ore 18 nella sala polifunzionale comunale si tiene il dibattito "La banda musicale tra tradizione e modernità". Intervengono il sindaco Costabile Maurano, il docente Gennaro Malzone, il maestro Lorenzo Pusceddu. Modera Osvaldo Capezzuto. A seguire presentazione del brano musicale "Castellabate" realizzato dal maestro Pusceddu con la casa editrice musicale Scomegna di Torino.   
Domenica 14 febbraio alle ore 18 nella sala polifunzionale comunale si presenta il documentario "Castellabate, una risorsa di tesori" della produzione cinematografica Digital Film di Domenico Di Lorenzo. Intervengono il sindaco Costabile Maurano, l’assessore al turismo Simona Federico, Maria Sessa e Fausto di Lorenzo. Alle 20,30 la Bottega teatrale presenta lo spettacolo "Come si rapina una banca".
Lunedì 15 febbraio alle ore 17,30 nel Castello dell’Abate la Fondazione Giambattista Vico di Vatolla presenta il volume "Il territorio del Cilento nella cartografia e nella  vedutistica (secc. XVI al XIX)". L’incontro si apre con i saluti del sindaco Costabile Maurano, del presidente della Fondazione Vincenzo Pepe, del presidente del Parco nazionale Amilcare Troiano, e del vicepresidente della Provincia di Salerno, Anna Terrazzano. Intervengono Vincenzo Aversano, ordinario di Geografia e direttore di Car.Top.St. dell’Università di Salerno, Antonio Capano, componente della deputazione di Storia patria per la Lucania, Silvia Siniscalchi, ricercatrice dell’Università Salerno, Maurizio Ulino, cultore di storia medievale all’Università Salerno, Nicola Ventre, ricercatore e collezionista.
Mercoledì 17 febbraio alle ore 16 nel Castello dell’Abate cerimonia di consegna del ”Premio agli emigranti, ambasciatori di Castellabate nel mondo”.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019