Cilento, armato di ascia tenta di convincere moglie: arrestato un 56enne

9120
I carabinieri durante un posto di blocco
Infante viaggi

Un uomo di 56 anni è stato arrestato nel Cilento dai carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania. I militari agli ordini del capitano Annarita D’Ambrocio sono intervenuti a Casal Velino per fermare e accompagnare in carcere un marito che si è reso protagonista di stalking nei confronti della moglie, una 40enne del posto. Addirittura, in un caso, armato di ascia, sarebbe uscito di casa per raggiungere la moglie e convincerla a tornare con lui.cLa 40enne, dopo l’ennesima violenza subita, ha denunciato tutto alle forze dell’ordine. Racconta il suo calvario. Fino alle visite di controllo all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania dove, dopo aver ricevuto le cure del caso, ha deciso di non tornare più a casa. E’ stata accolta e ospitata in una struttura protetta per le donne vittime di violenza.

I carabinieri hanno avviato le indagini dopo le prime lamentele della donna. Per l’uomo è scattata dapprima una denuncia e poi, quando ha reiterato e quando uno dei due figli ha raccontato altri episodi alle forze dell’ordine, gli inquirenti hanno cominciato a tenere sotto controllo l’uomo e, in alcune occasioni, lo hanno anche pedinato. 

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

La posizione del 56enne si è aggravata nei giorni scorsi quando, allontanatosi di casa, in bicicletta ha raggiunto il parcheggio del supermercato, dove lavora la donna. Quando la moglie lo vede telefona subito ai carabinieri che nelle ultime settimane hanno continuita ad indagare sul caso. I carabinieri arrivano nel parcheggio, lo fermano e per il 56enne si aprono le porte del carcere di Vallo della Lucania. Resta in cella a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl