Coronavirus, c’è un altro contagio in provincia di Salerno

Infante viaggi

di Redazione

Un caso positivo di coronavirus ad Eboli. Si tratta di una donna di 72 anni di Pompei. La paziente era precedentemente ricoverata al Campolongo hospital per un intervento di protesi all’anca. Dopodichè avrebbe accusato i sintomi di una bronchite ed è stata curata per una polmonite. La 72enne, trasferita nei reparti di Medicina generale dell’ospedale Maria Santissima Addolorata di Eboli, è stata sottoposta a vari accertamenti. Ad un tratto i medici hanno cominciato a valutare il caso come un presunto contagio da coronavirus. A questo punto l’anziana è stata sottoposta a tampone. Il test, inviato all’ospedale Cotugno di Napoli, è risultato positivo. E’ stato immediatamente disposto e organizzato il trasferimento della paziente al Cotugno.

Intanto, all’ospedale Maria Santissima Addolarata di Eboli, sono stati attivati i protocolli di sicurezza, compresa la quarantena per tutti quelli entrati in contatto con la paziente, come il personale medico e infermieristico. Si tenta in queste ore di ricostruire tutti i luoghi, le sale e le stanze frequentate dalla paziente e tutte le persone che avrebbero avuto a che fare con lei in modo diretto e non. Ci sarebbero anche i presupposti per procedere ai tamponi a tutti. Ma la profilassi è appena scattata e ulteriori aggiornamenti potrebbe giungere già nelle prossime ore.

  • assicurazioni assitur

Dal Comune di Eboli
«Nella massima osservanza delle disposizioni sanitarie, stiamo mettendo in pratica tutte le misure necessarie. Invito tutti a mantenere la calma e ad attenersi alle prassi igieniche suggerite dal Ministero”. Queste le dichiarazioni del sindaco di Eboli Massimo Cariello, in merito al caso accertato di Coronavirus. «La situazione è difficile e, purtroppo, in evoluzione. Ma la nostra attenzione è massima e in costante monitoraggio». Fin dai giorni scorsi, infatti, il Comune di Eboli ha attivato una banca dati, per la registrazione dei flussi in entrata ed in uscita dal territorio comunale. Chiunque sia nella necessità di farlo, può registrarsi contattando il Nucleo di Protezione Civile (0828 313553- 3899556151), il Comando di Polizia Municipale (0828 361515) o inviando i propri dati alla mail istituzionale emergenzacovid19@comune.eboli.sa.it. «Faccio appello a tutti i cittadini a mantenere la calma e confido nel buon senso di ciascuno. La comunità ebolitana dimostri di essere responsabile e coesa, come sempre ha fatto, anche in questo frangente così delicato» ha aggiunto il primo cittadino.

Un altro caso
Intanto, sempre ad Eboli, è ricoverato un altro uomo che presenterebbe sintomi da coronavirus. Al momento è un caso sospetto. E’ stato sottoposto a tampone. I medici attendono i riscontri dal Cotugno.

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur