Giallo, donna trovata ferita e in fin di vita nella propria abitazione: è in prognosi riservata

E’ giallo nel Vallo di Diano. A Monte San Giacomo una donna di 76 anni è stata rinvenuta gravemente ferita ed è stata trasportata d’urgenza all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania dove si trova tuttora ricoverata in prognosi riservata. La 76enne, secondo una primissima ricostruzione effettuata dai carabinieri della compagnia di Sala Consilina, sarebbe caduta mentre effettuava delle pulizie domestiche. M.C., queste le iniziali, vive con il marito affetto da gravi problemi di salute. Le sue urla, infatti, avrebbero allertato i vicini che a loro volta hanno chiamato il 112. I vicini sono stati i primi ad entrare nell’abitazione della donna e l’hanno trovata priva di sensi distesa sul pavimento. La prima ipotesi, quella dell’incidente domestico, resta comunque una delle piste al vaglio degli inquirenti. Ma ci sarebbe un’altra ricostruzione sulla quale, in queste ore, le forze dell’ordine starebbero lavorando. Non è escluso, infatti, che la donna possa essere stata aggredita per un tentativo di furto. I militari hanno perlustrato velocemente la casa e pare, secondo il racconto di chi indaga, che non manchi nulla. Solo la malcapitata potrà far luce sulla situazione.

La 76enne in un primo momento è stata trasferita all’ospedale Luigi Curto di Polla. Per le gravi ferite riportate, soprattutto alla testa, i medici hanno ordinato il trasferimento al nosocomio cilentano. La donna ha anche riportato diverse fratture e un preoccupante trauma cranico. Si attende ora il bollettino ufficiale dei medici e che le condizioni della donna migliorino per ricostruire al meglio la vicenda.

©Riproduzione riservata