Lezioni e natura, a Tortorella tra «metodo e ricerca sociale» riprende la scuola estiva

La bellezza del borgo medievale e la straordinarietà della scuola estiva sono gli ingredienti dell’evento che si terrà da lunedì 31 agosto al 4 settembre a  Tortorella, comune di guardia del Golfo di Policastro. L’amministrazione comunale, guidata da Nicola Tancredi, e la comunità locale, che lavorano da sempre in sinergia, hanno permesso di mettere in atto azioni che, negli anni, hanno consentito al paese di ottenere, tra le altre cose, per il 2011 e il 2014, il primo premio Comuni Ricicloni di Lega Ambiente.

Grazie a un’intuizione di Giovanni Paolo Ferrari, docente dell’Università di Salerno e dell’Università di Montpellier, sostenuto dall’amministrazione comunale, per l’estate tortorellese 2015 tutte le energie convergono intorno alla Scuola Estiva sul Metodo e la Ricerca Sociale, una collaudatissima e rinomata opportunità di Alta Formazione, promossa dalla Fondazione Paideia in collaborazione con l’Università di Salerno, giunta alla dodicesima edizione (Terravecchia/Giffoni Valle Piana), che a Tortorella svilupperà due corsi paralleli centrati su “L’analisi multivariata delle variabili categoriali: i modelli di regressione logistica” e “I modelli di equazioni strutturali in sociologia e in economia”.

Le attività si svolgeranno tra le aule multimediali, la piscina comunale, i ristoranti, i bar, le foresterie disseminati lungo l’originaria e sorprendente trama delle strade del borgo, una soluzione questa  in grado di coniugare lavoro e svago, le due anime della Scuola. I partecipanti, ad esempio – condotti dal naturalista Arnaldo Iudici -, potranno scoprire le numerose, pregevoli caratteristiche del territorio percorrendo il “Circuito sentieristico delle Rocche”, che s’immerge nel “Little Canyon” e segue le vie fluviali a valle del promontorio, di origine carsica, su cui è adagiato questo autentico paese/gioiello del basso Cilento.

È inoltre prevista una tappa al “Bosco incantato”, il Monte Cocuzzo, area attrezzata per lo svolgimento di percorsi didattici e laboratoriali, e in particolare alla “Cava delle Caselle”, geosito d’attenzione e rilievo internazionali posto, a quota  900 metri circa, sul Monte Cocuzzo che, a sua volta, domina la baia di Sapri. La “Cava delle Caselle” è oggetto di un importante intervento di riqualificazione ambientale e riconversione funzionale, la cui imminente gestione coinvolge la Fondazione Idis Città della Scienza e l’Associazione Domenico Scarlatti di Napoli. 

Info Per il programma della Scuola, valutabile anche ai fini del conseguimento di crediti universitari, e per le modalità di iscrizione si rinvia al sitohttp://www.paideiascuoleestive.it/ e alla pagina facebook “Scuola Estiva sul Metodo e la Ricerca Sociale 2015”.

Per ulteriori info sulle attività in programma a Tortorella contattare: Comune di Tortorella: 0973374366; Pro Loco Tortorella proloco@comune.tortorella.sa.it  3331875179.‎