“I canti cilentani di Cesarina Scarpa” alla biblioteca CEDRAV della regione Umbria

0
22

La cultura popolare cilentana Il canto popolare rappresenta l’espressione del momento e per questa ragione acquista il carattere e la dignità di linguaggio di una cultura. Proprio per questo, “I canti cilentani di Cesarina Scarpa”, raccolti da Germano Bonora e illustrati dal pittore nursino Rino Polito, da oggi arricchiscono la biblioteca del CEDRAV, il centro di documentazione antropologica della Regione Umbria, in quanto tassello significativo delle tradizioni orali e dell’emigrazione interna al Paese nel Novecento. La realizzazione della pubblicazione è stata possibile grazie al paziente lavoro di trascrizione delle liriche ad opera di Germano Bonora: quei versi, poi, hanno ispirato gli scorci paesaggistici e i ritratti a Rino Polito. I due coautori, entrambi nipoti di Cesarina Scarpa, con questo singolare “omaggio alla nonna” scomparsa quasi centenaria nel 1986, hanno in qualche modo voluto salvaguardare e valorizzare la tradizione orale rivelando anche inediti rapporti tra il Cilento e l’Umbria, tra Ogliastro Cilento e Norcia. “I canti cilentani di Cesarina Scarpa”, editi dalla Thyrus, si uniranno alle altre 5000 pubblicazioni del CEDRAV, tutte attinenti ai temi delle tradizioni popolari, dell’antropologia culturale, alimentare, medica e visuale nonché sulla storia e sull’economia dei luoghi della dorsale appenninica. 

Fonte: tuttoggi.info

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here