• Home
  • Cultura
  • Nolte, la superstar americana innamorata del Pianoro di Ciolandrea

Nolte, la superstar americana innamorata del Pianoro di Ciolandrea

di Luigi Martino

Nicholas King “Nick” Nolte, la superstar americana nonchè ex modello, è rimasta affascinata dalla ‘grande bellezza’ del Pianoro di Ciolandrea, un belvedere a piccolo sulla costa della Masseta (area marina protetta) a San Giovanni a Piro. Tra i panorami più suggestivi del Cilento, il Pianoro s’affaccia sul Golfo di Policastro e Nolte lo ha scelto per le riprese per il lungometraggio Last Words. Regista è Jonathan Nossiter e tra gli attori Charlotte Rampling, Stellan Skarsgard e Alba Rohrwacher. «Il sindaco Ferdinando Palazzo – fa sapere Pasquale Sorrentino, vicesindaco di San Giovanni a Piro – nei prossimi giorni comunicherà i dettagli». La trama si basa sul romanzo di Santiago Amigorena, ambientato nel 2086 in uno scenario post-apocalittico in cui gli ultimi uomini, sopravvissuti alle catastrofi ambientali, si rifugiano all’ombra di antichi templi per ritornare alla bellezza di un mondo che è ormai distrutto dalla plastica, dall’inquinamento, dalle guerre e da altri disastri. Buona parte del racconto infatti è ambientata a Paestum, dove è stata girato. L’uscita del film, prodotto da Stemal Entertainment e Rai Cinema, è prevista nel 2019. Nick Nolte ha ricevuto quattro nomination ai Golden Globe, vincendolo nel 1992 per Il principe delle maree come miglior attore in un film drammatico, e tre agli Oscar: due come miglior attore, nel 1992 per Il principe delle maree e nel 1999 per Affliction, e una come miglior attore non protagonista, nel 2012 per Warrior.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019