• Home
  • Cultura
  • Bisio: “Benvenuti al sud lo dedichiamo ad Angelo Vassallo”

Bisio: “Benvenuti al sud lo dedichiamo ad Angelo Vassallo”

di Federico Martino

”Non c’e’ stato il tempo di scriverlo sulle copie, ma dedichiamo Benvenuti al sud a Angelo Vassallo  anche perche’ l’abbiamo conosciuto, e sapevamo quanto facesse per un turismo pulito”. L’ha detto Claudio Bisio parlando oggi a Roma della commedia di Luca Miniero di cui e’ protagonista con Alessandro Siani, Angela Fincchiaro e Valentina Lodovini, girata nel Cilento, e in uscita venerdi’ in oltre 500 copie distribuita da Medusa. Il film e’ il remake dello straordinario successo francese Giu’ al nord di e con Dany Boon (coproduttore esecutivo di Benvenuti al sud, dove appare anche in un cameo), uscito due anni fa, che ha incassato in tutto il mondo oltre 182 milioni di euro, di cui circa 144 in Francia e quattro in Italia. Nella storia si ironizza sugli stereotipi fra nord e sud e in una scena il lombardo Alberto (Bisio), direttore di un ufficio postale, viene costretto dalla moglie (Finocchiaro) a indossare un giubbotto antiproiettile la prima volta che va a Castellabate, il paesino salernitano dove viene trasferito. ”Dopo l’uccisione di Vassallo – dice Bisio – m’e’ venuto da pensare che forse le cose sarebbero andate diversamente se quel giubbotto antiproiettile l’avesse avuto Vassallo”.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019