Offerta 2023

RADUNO DELLA MUSICA DEL MEDITERRANEO

| di
RADUNO DELLA MUSICA DEL MEDITERRANEO

Ultima tappa del   “Raduno della musica del Mediterraneo” . Dopo il gran successo delle prime due serate ad Ascea Marina e a Vallo della Lucania l’evento musicale itinerante nel  Parco Nazionale proseguirà  nel Vallo di Diano .  Il 7 dicembre a Teggiano gran finale con Nicolò Fabi.  
Ancora una volta  la musica si propone  quale elemento conoscitivo   e di collegamento tra le varie realtà culturali dei paesi del Mediterraneo. Protagonisti del raduno saranno infatti gli artisti del territorio del Parco che alternandosi sul palco daranno vita ad un grande momento musicale e culturale.
“ Da sempre siamo consapevoli – sottolinea il Presidente del Parco Amilcare Troiano – che lo sviluppo sociale e culturale del territorio non può prescindere dalla valorizzazione delle sue identità, specificità e tradizioni. Ed è per questo che vogliamo far diventare il Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano il luogo d’incontro privilegiato di chi ancora oggi preserva, con passione, le tradizioni dei Paesi del Mediterraneo, anche per affermare con forza l’identità del nostro territorio che per secoli è stato il centro della cultura del Mare Nostrum.
Tra le tante tradizioni della cultura  Mediterranea -aggiunge Troiano- la musica popolare costituisce, senza dubbio, l’anello di congiunzione che per secoli ha contaminato e raccontato le tante culture che si sono incontrate ed a volte scontrate nel Mediterraneo. Con il sostegno dell’assessorato al Turismo della Regione Campania- evidenzia il Presidente- abbiamo organizzato il primo “raduno della musica del Mediterraneo” per far incontrare nel nostro Parco , così come è già avvenuto ad Ascea e a  Vallo della Lucania , giovani  e meno giovani, noti e meno  noti  interpreti della tradizione musicale che ancora sopravvive ed unisce i nostri popoli .
La serata di Teggiano secondo il programma del  direttore artistico dell’associazione Antiqua  Saxa Peppe Cirillo prevede due diversi momenti . Alle 18 nella Cattedrale si esibiranno  Mauro Navarra e gli Oscar Movies e Ensamble a seguire spazio  all’Associazione musicisti con  Giovanni Mauriello . Il raduno poi si trasferirà nella storica piazza di Teggiano con il gran concerto di Nicolò .
Sono momenti importanti –evidenzia il vice presidente Corrado Matera- che permettono di far conoscere le zone interne del Parco nazionale, decisamente il centro storico di Teggiano – città museo , è tra i più importanti della provincia. La speranza-sottoline Matera-  è che attraverso gli eventi del Parco si possa ulteriormente fruire dell’area protetta  in periodi diversi da quello estivo.



©Riproduzione riservata
×