• Home
  • Cronaca
  • Vallo della Lucania ha paura: in due derubano anziane, sono armati e minacciano di incendiare edifici

Vallo della Lucania ha paura: in due derubano anziane, sono armati e minacciano di incendiare edifici

di Luigi Martino

Sarebbero stati individuati i due aggressori di N.L., il 15enne di Vallo della Lucania aggredito e ferito con un coltello ieri mattina mentre si recava a scuola, al liceo Scientifico ‘L. da Vinci’. Si tratterebbe di un ragazzo con precedenti, già in passato arrestato per atti di vandalismo, e un suo complice, un ragazzo straniero (nella foto in alto). I due, oltre ad essersi resi protagonisti dell’episodio che ieri ha messo in allarme tutta la comunità scolastica vallese, nei giorni scorsi, sempre in pieno centro cittadino a Vallo, c’è stato un altro episodio di aggressione. Una donna è stata strattonata e buttata a terra sempre da parte dei due ragazzi, che hanno tentato uno scippo. I due volevano rubarle la borsa, lei ha reagito finendo a terra. «Non si può stare tranquilli», lamentano i cittadini. Aumenta ogni giorno di più la preoccupazione in città. Si chiedono interventi mirati a garantire maggiore sicurezza.

Ma gli episodi che vedono protagonisti i due giovani, non finiscono qui. «Questi due la settimana scorsa erano a Vallo Scalo e sono entrati nell’istituto ‘Ancel Keys’ seminando panico. Minacciando i professori di dare fuoco alla scuola. Mia figlia è tornata a casa terrorizzata» racconta una mamma. I due sono stati avvistati anche questa mattina, martedì. La loro fotografia ha già fatto il giro delle chat WhatsApp. «Attendiamo un intervento delle forze dell’ordine, abbiamo paura» chiosa uno studente.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019