• Home
  • Politica
  • Vallo della Lucania, domenica dibattito M5s ‘Crisi? Inganno o realtà? Che fare?’

Vallo della Lucania, domenica dibattito M5s ‘Crisi? Inganno o realtà? Che fare?’

di Biagio Cafaro

‘Crisi? Inganno o realtà? Che fare?’ Questo è il tema dell’incontro pubblico promosso dai Cittadini cinque stelle Vallo della Lucania, domenica 9 marzo dalle ore 9.30, nell’aula consiliare, ex convento dei Domenicani, della cittadina cilentana. L’obiettivo è porsi al servizio della cittadinanza coinvolta nell’attuale crisi economica strutturale che comporterà, come stiamo già verificando, recessione, crescente disoccupazione, riduzione delle retribuzioni sul lavoro, prelievi forzosi dai nostri depositi e risparmi. Per facilitare a tutti noi la comprensione delle vere cause di questa e altre crisi economiche ‘sistemiche’ sono stati invitati ricercatori e giornalisti indipendenti, esterni rispetto all’area del M5s, insieme a promotori di nuove iniziative sociali mirate al recupero della sovranità politica e monetaria per la dignità umana dei popoli. Con documentazioni e dati attendibili ci aiuteranno a vedere chiaramente come siamo arrivati a questo punto e come sarebbe possibile uscirne senza lasciare indietro i più deboli. Per tutti noi si tratta di smascherare il gioco illusionistico, attuato con i mezzi d’informazione di massa, che nasconde i veri moventi della crisi indotta ed anche di sentire che l’isolamento e l’egoismo, in cui ci ha spinto l’egemonìa capitalistica, mina la nostra vitalità e la nostra felicità. Anche il papa, nell’esortazione ‘Evangelii gaudium’, ha espresso il sentimento di urgenza per una rivoluzione dei nostri sistemi di governo economico dicendo che la necessità di risolvere le cause strutturali della povertà non può attendere.

Coordinano l’incontro Luisa Ferraro, Luigi De Rosa e Bruno Campochiaro. Interverranno: Francesco Amodeo, appassionato blogger, giornalista e scrittore che ha indagato sulla storia del sistema Euro e sulle organizzazioni dei poteri mondialisti; Luigi De Giacomo, esperto di comunicazione e marketing tra gli ideatori dell’Associazione CIPS, Comitato italiano Popolo Sovrano; Daniele Pace, ricercatore indipendente e scrittore,  interessato da anni a studi monetari che, generosamente e senza compenso, tiene frequenti conferenze in Italia ed all’estero; Padre Quirino Salomone, francescano e direttore della rivista “La Perdonanza” focalizzata sui temi dell’inequità causata dalle distorsioni sulla proprietà e le funzioni del danaro. E’ prevista inoltre la presenza di Giacinto Chirichella, dell’Arcipelago SCEC, che introdurrà brevi cenni sull’attivazione di reti monetarie complementari, alternative all’Euro, tema di un prossimo incontro. 

Giacinto Auriti, stimato economista, ai cui studi si sono ispirati i relatori invitati, disse: «Non possiamo più permettere che le generazioni future vivano tra l’angoscia e la disperazione per insolvenza del falso debito pubblico».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019