Sapri, morte gemellini: primario condannato a 4 mesi

0
4

Il Tribunale di Lagonegro ha emesso la sentenza di primo grado nel processo a carico di quattro ginecologi dell’ospedale dell’Immacolata sotto accusa per la morte di due gemellini. La notizia appare stamane su Il Mattino. Il dottor Bruno Torsiello è stato condannato a quattro mesi di carcere, i colleghi Gaetano Cammarano, Costanza Scevola e Vincenza Perazzo sono stati assolti per non aver commesso il fatto. All’epoca Torsiello era primario del reparto di Ostetricia e ginecologia ed era anche il medico curante della giovane mamma che perse i suoi due figli. Una ragazza di Sanza, che allora aveva appena 27 anni. Ieri i giudici lo hanno condannato per aborto colposo.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here