Giuliano: «Sciacallaggio su ospedale di Polla, struttura su via d’eccellenza»

Infante viaggi

«Sull’ospedale di Polla si sta consumando uno sciacallaggio davvero sorprendente. C’è una corsa a chi la spara più grossa per cercare di buttare fango su una struttura che, grazie a sforzi sovrumani ed all’attenzione di queste ultime ore del direttore generale dell’Asl Squillante stiamo cercando di riportare agli antichi splendori». Sono le dichiarazioni di Rocco Giuliano, sindaco di Polla e consigliere provinciale, apparse venerdì sul quotidiano online Ondanews. Il primo cittadino, inoltre, passa in rassegna tutti gli  acquisti di cui è stato dotato l’ospedale valdianese, dai laser per curare la cataratta a quelli che saranno assegnati ai reparti di neurologia.

«Su mia sollecitazione – ha affermato Giuliano- è stato acquistato un laser ad eccimeri per il trattamento dei difetti visivi, in sostituzione di uno vecchio ed usurato. Il nuovo strumento sarà utilizzato per i trapianti di cornea ed interventi di cataratta con tecniche meno invasive  delle attuali presso la nostra struttura ospedaliera di Polla, primo centro pubblico in Campania. A ciò si aggiunge l’acquisto di un litotritore extra corporeo di ultima generazione che consentiranno all’ospedale di Polla di proporsi come centro di eccellenza del sud dell’Italia».

«Se a queste attrezzature – continua il sindaco – si aggiunge anche l’acquisto di quattro ecotomografi che saranno assegnati ai reparti di radiologia, chirurgia, nefrodialisi e neurologia e il riconoscimento di altre unità complesse quali Neurologia e Gastroenterologia si capisce che per il nostro ospedale si aprono prospettive, finalmente, davvero interessanti. Sarà potenziato, altresì, anche il laboratorio di analisi che già effettua oltre un milione di esami all’anno. Inoltre, appena sarà sbloccato il turn over ho avuto assicurazione che si provvederà a bandire i concorsi per assegnare all’ospedale di Polla medici ed infermieri che si uniranno ai tanti professionisti di indiscusso valore, già presenti nella nostra struttura. Il nostro lavoro, però rischia di essere ostacolato dalle tante cattive sirene che si ascoltano in questi giorni».

  • Vea ricambi Bellizzi

«A tal proposito – – conclude il primo cittadino – rivolgo un appello al Presidente della conferenza dei sindaci dell’Asl Sergio Annunziata affinchè possa tenere a breve un incontro con i sindaci del Vallo di Diano e i sindacati per concordare una proposta condivisa e confrontarci con la commissione regionale, deputata all’approvazione dell’atto aziendale attualmente in corso di esame, in modo che tutti insieme possiamo lavorare per una sanità più efficiente e valorizzare le professionalità di cui l’ospedale di Polla dispone, affinchè possano esprimere al meglio le loro professionalità, garantendo e assicurando i livelli essenziali di assistenza e mettendo fine all’emigrazione di quelle persone che hanno bisogno di cure sanitarie».

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur