• Home
  • Opportunità
  • Progettiamo – Sostegno ai progetti innovativi in materia di politiche giovanili”

Progettiamo – Sostegno ai progetti innovativi in materia di politiche giovanili”

di Maria Antonia Coppola

E’stata approvata la riapertura dei termini del bando per le politiche giovanili approvato già nel 2008. Possono partecipare all’avviso i Comuni tramite l’Ufficio InformaGiovani in qualità di capofila, le istituzioni scolastiche statali superiori di 2° grado, le associazioni aventi finalità statutarie rivolte ai giovani e iscritte all’albo regionale delle Associazioni giovanili, le associazioni giovanili non iscritte all’Albo Regionale ma con almeno i seguenti requisiti:
– statuto dal quale risulti che l’associazione persegue finalità esclusivamente rivolte ai giovani;
– avere consistenza associativa costituita almeno per il 50% di giovani fino a 29 anni.


Alla rete di cui sopra potranno aggiungersi i soggetti la cui presenza sarà oggetto di valutazione:
1. Organismi che conducono attività oratoriali o similari;
2. Forum comunali o provinciali.
La nuova scadenza per la presentazione delle proposte progettuali è fissata per per le ore 12,00 del 10 novembre 2009. Linee Operative per i Giovani, anno 2008.

DESCRIZIONE
Il Settore si impegna a dare sostegno alle attività progettuali per l’attuazione di politiche per la gioventù sostenendo progetti innovativi di cittadinanza attiva, di partecipazione, di inclusione, di creatività e progetti di respiro interregionale a carattere artistico e culturale.


Azioni soggette a contributo
I contributi su progetto possono essere erogati per progetti innovativi di cittadinanza attiva, di partecipazione, di inclusione, di creatività, fatti dai giovani per i giovani.
I contributi avranno ad oggetto le azioni progettuali coerenti con le politiche di settore definite nella Carta europea della partecipazione dei giovani alla vita comunale e regionale adottata dal Congresso dei poteri locali e regionali d’Europa il 21 maggio 2003.


Le azioni soggette a contributo dovranno essere una o più delle seguenti politiche di settore e dunque :
ı Politica dello sport, del tempo libero e della vita associativa;
ı Politica di formazione e di educazione che favorisca la partecipazione dei giovani;
ı Politica di accesso alla cultura e alla creatività;
ı Politica di sviluppo sostenibile e di tutela ambientale;
ı Politica di lotta alla violenza e alla delinquenza;
ı Politica di lotta alla discriminazione;
ı Politica di accesso ai diritti.


Sarà dedicata una particolare attenzione alla programmazione e progettazione di azioni che dimostrino la piena attitudine ad azioni di impatto di coinvolgimento, di partecipazione e di cittadinanza attiva.


Richiedenti
Possono presentare progetti almeno tre tra i seguenti soggetti in rete:
1. Comuni tramite l’Ufficio InformaGiovani in qualità di capofila;
2. Istituzioni scolastiche statali superiori di 2° grado;
3. Associazioni aventi finalità statutarie rivolte ai Giovani e iscritte ai sensi dell’art.5 della LR 14/89
all’Albo regionale delle Associazioni giovanili;
4. Associazioni giovanili non iscritte all’Albo Regionale ma con almeno i seguenti requisiti:
          – statuto dal quale risulti che l’associazione persegue finalità esclusivamente rivolte ai giovani;
          – la cui consistenza associativa sia costituita almeno per il 50% di giovani fino a 29 anni.


Alla rete di cui sopra potranno aggiungersi i seguenti soggetti la cui presenza sarà oggetto di valutazione:
1. Organismi che conducono attività oratoriali o similari;
2. Forum comunali o provinciali.


Ammissibilità
I richiedenti possono inoltrare al massimo un progetto.


Criteri di assegnazione del contributo
Contributo Regionale
Il contributo erogato non sarà superiore a € 50.000,00.
Il progetto dovrà, a pena di inammissibilità, essere cofinanziato per un importo non inferiore al 30%.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019