Tentato sequestro bimba in Cilento, scatta la psicosi in paese

0
11

Paura per un possibile tentato sequestro di persona in danno di una minore nella piccola frazione di Cerrelli, nel comune di Altavilla Silentina. L’allarme, lanciato da una conoscente della probabile vittima, ha scatenato apprensione e timori tra i genitori dei piccoli che frequentano la zona e in buona parte del territorio tra Albanella e Altavilla. Sul caso è intervenuta anche Forza Nuova chiedendo alle forze dell’ordine e di polizia di aumentare i controlli sul territorio. Intanto, in attesa di sviluppi, c’è chi barrica in casa i propri figli. «Mia figlia di 9 anni la facevo abitualmente scendere di casa per andare a comprare qualcosa al market o per stare con le amiche nel parchetto sotto il condominio, ora invece ho paura e in aspetto che qualcuno ci comunichi qualcosa di nuovo per poter agire» spiega una mamma di Altavilla.

Secondo quanto raccolto dalla giornalista di un quotidiano online, la minore – coinvolta nel caso – sarebbe ancora scossa, spaventata. Tante le telefonate alla locale stazione dei carabinieri. I cittadini invocano maggiori controlli e sicurezza. Indagini a tappeto delle forze dell’ordine. Acquisiti e visionati i filmati delle telecamere posizionate presso l’abitazione della minore, e quelle comunali. Ascoltate testimonianze di genitori e cittadini. 

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here