Sprazzi del cinema felliniano rivivono al Villammare Film Festival con Gerardo Di Lella e la sua Big Band

Musiche ed emozioni al Villammare Film Festival che, come al solito, per la serata del venerdì torna ad accendere i riflettori sulle colonne sonore, aspetto centrale dei film e della storia del cinema italiano. Ospite sarà infatti Gerardo Di Lella e la sua Big Band di 15 elementi. Un gruppo di sicuro successo e di affermata qualità che ricreerà l’atmosfera degli anni ‘50 e ‘60 del nostro cinema, il periodo d’oro, quello felliniano e di altri celebri registi attraverso l’“Omaggio a Nino Rota”. Il Villammare Film Festival, infatti, dopo aver ospitato nelle precedenti edizioni i compositori Premi Oscar Nicola Piovani e Luis Bacalov, continua le sue incursioni nel mondo delle musiche da film con quelle scritte da un’altro musicista, Nino Rota, appunto, che ha percorso la storia del cinema italiano firmando alcune delle più note colonne sonore. Non solo la gran parte dei film di Fellini, ma anche produzioni internazionali come “Il Padrino” di Francis Ford Coppola,  “Il gattopardo” di Luchino Visconti, “Romeo e Giuletta” di Franco Zeffirelli. Quarant’anni di film raccontati attraverso i suoni e i colori  di una Big Band  diretta da un maestro riconosciuto ben oltre i confini italiani e scelto appositamente dall’organizzazione del Festival per la sua vicinanza anche al mondo del cinema. Allievo di Ennio Morricone, a 5 anni dalla morte di Alberto Sordi ha realizzato un progetto dedicato proprio alle musiche dei suoi più noti film scritte dal maestro Piccioni grazie ad un’orchestra di 56 elementi che è stata anche ospite della Rai. Ora il suo nuovo impegno al Villammare Film Festival in occasione dei cento anni della nascita di Nino Rota. Queste splendide melodie  si potranno ascoltare venerdì 26 Agosto in piazza Portosalvo a Villammare dove prosegue con successo la decima edizione del Film Festival. Il concerto avrà luogo dopo la gara tra corti. Alla fine dello spettacolo invece a chiudere ci penserà lo chef irpino molto accreditato Pompeo Limongiello. Curerà il “dopocinema” gastronomico preparando un piatto prelibato “La pasta fatta in casa con mollica di pane e peperoni cruschi” alla riscoperta della tradizione culinaria campana. La terza serata del Vff, organizzata dall’Associazione Villammare Film Festival con il sostegno della Regione Campania e del Comune di Vibonati avrà inizio alle 21 e sarà trasmessa in diretta su 105 Tv.