Offerta 2023

Ascea: si assegnano contributi a chi vive in affitto

| di
Ascea: si assegnano contributi a chi vive in affitto

Entro il 28 novembre chi vive in affitto può chiedere dei contributi al Comune di Ascea. Qualche giorno fa è stato infatti pubblicato il bando di concorso per la concessione dei contributi di integrazione al canone; tale possibilità riguarda i cittadini che vivono in alloggi con contratto di locazione regolarmente registrato per l’anno in corso. I requisiti richiesti per concorrere: la residenza nel comune di Ascea e una situazione economica familiare che rientri nei parametri fissati. Nella fascia A il valore Ise per l’ann 2008 non deve superare l’importo corrispondente a due pensioni minimeInps, cioè 11521,12 euro, e il canone di locazione deve incidervi in misura non inferiore al 14%. Nella seconda fascia, la B, il valore Ise per il 2008 non deve superare i 18000 euro e il canone di locazione deve incidervi per almeno il 24%. Non possono presentare richiesta tutti coloro che alloggiano nell’edilizia residenziale pubblica. Chi invece è solo in graduatoria, può chiedere il contributo; nel caso però dovessere essere poi assegnato l’alloggio, il diritto al contributo decade. I cittadini stranieri, per poter richiedere i contributi, devono essere in possesso del certificato storico di residenza da dieci anni nel territorio nazionale o da cinque anni in quello campano. Le somme distribuite ammonteranno a 14228,60 euro. A seconda dell’appartenenza alla fascia A o B, il contributo sarà la massimo di 2000 euro o di 1800 euro.



©Riproduzione riservata
×