• Home
  • Cultura
  • “Vento d’estate” fa tappa ad Alano con il concerto dei “Cilento tarant”

“Vento d’estate” fa tappa ad Alano con il concerto dei “Cilento tarant”

di Federico Martino

Appuntamento all’insegna della musica e delle danze popolari del Sud Italia, tra trammorre, pizziche e tarantelle. A esprimere le sonorità più genuine del Cilento antico e del Cervati, ma anche di Gargano, Pollino e Salento, in una carrellata etnico-culturale unita dal ritmo appassionato e dal coinvolgimento, saranno i “Cilento tarant”, protagonisti del secondo concerto della rassegna “Vento d’estate. I suoni di una terra dove vissero gli dei”. Location dell’evento, che si svolge domani (24 agosto) alle ore 21,30, è piazza Santa Rosa da Lima ad Alano di Castellabate.

 “Vento d’estate” è la kermesse di arte, musica e teatro, organizzata dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Costabile Maurano, con l’assessore al turismo Simona Federico. In programma sei grandi concerti in alcuni degli angoli più suggestivi del territorio comunale, facendo tappa nelle principali piazze delle cinque frazioni e nel centro storico del capoluogo. Filo conduttore degli spettacoli, tutti ad ingresso gratuito, sono la musica e le voci del Cilento, con i migliori gruppi e solisti del territorio.

Il gruppo dei “Cilento tarant” nasce come progetto musicale dall’esperienza del “Festival degli antichi suoni” di Novi Velia, ad opera dell’associazione culturale Euterpenovi. Le sonorità si innestano sulla tradizione cilentana, prendendo ispirazione in particolare dal culto della Madonna del Sacro Monte, ma spaziano anche tra la musica calabro-lucana e i ritmi di alcune aree pugliesi, con le voci e le danze accompagnate dagli strumenti poveri della musica popolare.
Alla fisarmonica c’è Giacomino Rodio, uno dei baluardi della musica popolare cilentana, nel solco della scuola del maestro Aniello De Vita. All’organetto Daniele Catino, alla chitarra battente Giovanni Rodio, alla chitarra Alfonso Postano, alla tammorra Giacomo Aloia, alle percussioni Maurizio Rodio. La voce solista è di Pina Speranza, le danzatrici sono Antonella Speranza e Angela Russo. I “Cilento Tarant”, molto attivi nell’area salernitana, hanno partecipato a diversi festival internazionali di musica popolare, tra cui la famosa “Notte della taranta” di Melpignano.

La rassegna “Vento d’estate”, che si è aperta il 20 agosto a Ogliastro Marina con il tributo a Fabrizio De Andrè dei “Passaggi di tempo”, prosegue il 25 agosto con gli “Oscar movie ensemble” nel castello medievale di Castellabate. Il 26 agosto il ritmo è quello della band “Statale 18” in piazza Comunale a San Marco di Castellabate. Il 27 agosto concerto dei “Rotumbè” in piazza Madre Teresa di Calcutta nella frazione Lago. Gran finale il 29 agosto con Piera Lombardi nello scenario di Marina Piccola a Santa Maria di Castellabate.
 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019