• Home
  • Opportunità
  • Il Parco si apre ai giovani: VIII edizione del premio Fraiese

Il Parco si apre ai giovani: VIII edizione del premio Fraiese

di Luca De Martino

Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, in collaborazione con l’associazione culturale “Erica Fraiese”, bandisce l’ottava edizione del “Premio Erica Fraiese”, quest’anno dedicata alla risorsa Mare.
Il Premio ha come obiettivi stimolare i giovani e gli adolescenti a lavorare con fantasia e creatività alla tutela ed alla promozione dell’ambiente per le generazioni presenti e future; favorire la solidarietà e l’amicizia attraverso il rispetto e l’amore per la natura.
Possono partecipare al premio gli alunni della classe V delle scuole elementari, delle scuole medie e del biennio delle scuole superiori, nonché altri organismi ed enti che si occupano di assistenza e solidarietà all’infanzia, in particolare ai bambini disagiati o affetti da particolari malattie. E’ possibile iscriversi individualmente o come classe intera con lavori individuali o di gruppo.
Le aree tematiche di interesse sono:
Le aree Marine Protette sono state istituite per la salvaguardia degli habitat marini e della biodiversità.
Una giornata all’aperto tra l’azzurro dell’acqua, il blu del cielo e il verde dei monti
Le feste e le tradizioni dei borghi marinari nelle Aree Marine Protette.
Possono essere presentati elaborati in forma scritta, grafico-pittorica, video-fotografica e
multimediale relativi alle aree tematiche di interesse.
Il premio si articola in tre sezioni:
– sezione narrativa
– sezione grafico-pittorica
– sezione video-fotografica e multimediale
Il primo classificato in ciascuna sezione si aggiudicherà un PC portatile, il secondo classificato si aggiudicherà una videocamera digitale, il terzo classificato si aggiudicherà una macchina fotografica digitale.
Inoltre la commissione assegnerà il “Premio speciale Parchi” riservato a lavori di gruppo che
producano progetti sulla valorizzazione di luoghi di particolare interesse storico, culturale e
naturalistico.
Il gruppo vincitore (max 25 studenti + n. 2 accompagnatori) sarà premiato con un soggiorno di tre
giorni in una località del Parco, da utilizzare entro il 31.05.2011.
I lavori ritenuti meritevoli ad insindacabile giudizio della commissione potranno essere raccolti in un volume.
I partecipanti dovranno far pervenire gli elaborati entro e non oltre il 31.03.2011, direttamente a mano o inviati a mezzo posta con raccomandata A/R (farà fede il timbro postale di partenza) presso la Segreteria del premio.
Su ogni elaborato devono essere indicati: nome, cognome, classe, sezione e scuola di appartenenza, nome e cognome del docente, timbro della scuola e dichiarazione del Dirigente Scolastico attestante l’originalità del lavoro.
Gli elaborati saranno esaminati da apposita Commissione che avrà il compito di definire la
graduatoria di attribuzione del Premio.
La commissione è composta da un presidente e da quattro componenti nominati con
provvedimento dell’Ente Parco.
Per la sezione video-fotografica e multimediale la giuria è composta da una rappresentanza di studenti di scuole ricadenti nell’area Parco.
Le commissioni deliberano a maggioranza sull’attribuzione dei premi, esplicitando le
motivazioni della scelta effettuata.
I premiati saranno informati dell’assegnazione del premio a mezzo fax o lettera e saranno pubblicati sul sito dell’Ente Parco: www.cilentoediano.it e sul sito www.premioericafraiese.org
La premiazione avrà luogo nel mese di maggio 2011 a Paestum.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019