• Home
  • Opportunità
  • 60 posti per corsisti 14/20 anni tecnica video animati “Stop Motion”

60 posti per corsisti 14/20 anni tecnica video animati “Stop Motion”

di Redazione

SALA CONSILINA – Entra nel vivo il progetto Freequalia, una rete di soggetti privati e pubblici per la promozione della partecipazione di giovani residenti e stranieri alla vita sociale del Vallo di Diano, sotto il segno della Legalità, dell’Ambiente e della Multiculturalità.

Il progetto, della durata di due anni e che concentra le sue azioni in quei luoghi (centri storici, quartieri, rioni, piazzette…) a forte rischio di degrado urbano ed ambientale, seleziona 60 giovani di età compresa tra i 14 ed i 20 anni residenti nei 19 comuni di ambito del Piano di Zona S4 per corsi formativi gratuiti sulla produzione di un video animato in Stop Motion e per la progettazione e realizzazione di un evento artistico-culturale.

Temi di riferimento sono l’Ambiente, la Legalità, la Cooperazione, l’Interculturalità e l’Accoglienza. I corsi si terranno presso sedi nei comuni di Sala Consilina, Atena lucana, San Pietro al Tanagro e Sanza. Obiettivi dei corsi sono l’acquisizione di competenze di base per la produzione di un video animato in Stop Motion, dalla produzione al montaggio. Nella prima annualità del progetto, si formeranno gruppi di lavoro che, con l’aiuto degli esperti, progettino ed organizzino un evento per la proiezione dei corti animati prodotti durante la prima fase.

I corsisti saranno accompagnati nella comprensione dei modi, dei tempi e delle azioni necessarie per l’organizzazione di un evento: dalla logistica ai permessi, dai contatti con la stampa all’organizzazione dello staff, dalla progettazione del calendario alla grafica. A tale scopo è anche previsto un corso di lingua inglese.

Durante la seconda annualità i corsisti dovranno programmare un vero e proprio festival internazionale di animazione cinematografica sulle tematiche date dal progetto, occupandosi di tutta la fase organizzativa e dell’accoglienza degli artisti.

La valutazione delle candidature pervenute avverrà tenendo conto della voglia di mettersi in gioco, della capacità di lavorare in gruppo, dell’interesse per il cinema e le arti, della sensibilità verso le tematiche ambientali e sociali, della capacità di confrontarsi e discutere con gli altri, della reattività.

L’iscrizione, potrà effettuarsi presso la sede ATAPS, (responsabile per la fase di presentazione dei progetti) a Sala Consilina in località Taverne, 80, nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 19 alle 21 entro e non oltre le 13 del 30 settembre 2010.

Per informazioni è possibile scrivere all’indirizzo freequalia@gmail.com o telefonare ai numeri 340.9136973 oppure 0975.518917 o al Fax 0975 493112.

Tutta la documentazione relativa all’iscrizione ai laboratori è scaricabile dal sito www.atapsambiente.it

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato valido come credito formativo scolastico.

Freequalia significa “Polis della libertà e dell’emancipazione”. Nasce dalla cooperazione dell’associazione di volontariato ATAPS Tutela Ambientale onlus, capofila del progetto, finanziato nell’ambito del bando 2008 “Perequazione per la progettazione sociale Regione Campania”, in partenariato con le associazioni di volontariato “Agape” e “I ragazzi di San Rocco”, le associazioni di promozione sociale “Circolo ARCI K.S.K.” e “Circolo ARCI Ernesto Che Guevara”, il Piano Sociale di Zona Ambito S4 e la BCC di Sassano.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019