• Home
  • Opportunità
  • Commissione Provinciale per l’Impiego: riapertura bando per 38 disabili al Ruggi

Commissione Provinciale per l’Impiego: riapertura bando per 38 disabili al Ruggi

di Maria Antonia Coppola

Si insedia ufficialmente la Commissione Provinciale per l’Impiego, strumento fondamentale di concertazione e consultazione delle parti sociali. La prima seduta del nuovo organismo, che sarà presieduto dall’Assessore alle Politiche del Lavoro Anna Ferrazzano, è fissata per venerdì 23 aprile alle ore 10 nel salone Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino. Sono 30 i componenti, nominati con decreto del presidente Cirielli – i quali ai sensi del regolamento provinciale sono espressione di organizzazioni sindacali e datori di lavoro, Ministero del Lavoro, Centro Servizi Amministrativi del Ministero dell’Istruzione – a cui si aggiungono la consigliera di parità provinciale ed i consiglieri provinciali di maggioranza e minoranza individuati dal Consiglio, rispettivamente Antonio Cammarota e Massimo Cariello. Resta da individuare, da parte dell’Assessorato regionale alla Sanità, l’ispettore medico del lavoro previsto dalla legge regionale 14/98.
Alle riunioni della Commissione parteciperanno inoltre 6 rappresentanti delle categorie protette (di cui alla legge 68/99) limitatamente allo svolgimento di compiti in materia di collocamento obbligatorio. E infatti all’ordine del giorno dei lavori della seduta, oltre alle procedure formali di insediamento, figura la presa d’atto delle nomine dei rappresentanti individuati dalle Associazioni di tutela delle categorie protette o svantaggiate. Terzo e più importante argomento di discussione da parte della neo-commissione sarà l’esame delle procedure di reclutamento per l’assunzione di 38 unità disabili presso l’OO.SS. S. Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona, ai sensi della legge 68/99.
“Rispettando l’impegno che ho assunto nei mesi scorsi, sottoporrò subito alla Commissione ed alla Sottocommissione Disabili la proposta di estendere a tutti i Centri per l’Impiego della Provincia la procedura di reclutamento per l’assunzione di 38 disabili al Ruggi di Salerno – spiega Anna Ferrazzano – L’avviso pubblico del 26 ottobre 2009 limitava infatti la possibilità di partecipazione ai soli soggetti disabili iscritti nei Centri per l’Impiego limitrofi alla città di Salerno, così come aveva deliberato legittimamente la Sottocommissione Provinciale per il Collocamento Disabili prima dell’insediamento della Giunta Cirielli. Ma, ritenendo io stessa penalizzante questo criterio adottato, con l’avallo dell’avvocatura provinciale, intendo ora chiedere alla nuova Commissione la riapertura dei termini per le domande, a favore dei soggetti iscritti negli altri Centri per l’Impiego esclusi dall’avviso originario”.
Allo stato attuale sono circa mille le candidature  presentate presso l’Ufficio Provinciale Servizi per l’Impiego ed i Centri per l’Impiego limitrofi alla città di Salerno per i diversi profili professionali messi a concorso e rimarranno salve ed impregiudicate le domande già inoltrate. Tuttavia, se la nuova Commissione provinciale per l’Impiego darà appunto il via libera, verrà allargata la possibilità di partecipazione all’avviso da parte di tutti i lavoratori disabili della Provincia di Salerno.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019