• Home
  • Cultura
  • Il ricordo di Simon Gautier apre il concerto di Capossela a Ciolandrea

Il ricordo di Simon Gautier apre il concerto di Capossela a Ciolandrea

di Marianna Vallone

Foto © Luigi Martino

«Questo luogo è stato teatro di una tragedia, dobbiamo prima di tutto ricordare Simon Gautier», dice Ferdinando Palazzo, sindaco di San Giovanni a Piro, mentre tra la folla parte un lungo e commovente applauso. E’ il concerto al tramonto di Vinicio Capossela, il primo evento dopo la morte del giovane turista francese. Il 27enne è stato trovato senza vita il 18 agosto dopo diversi giorni di ricerche, in un burrone a poche centinaia di metri dalla terrazza panoramica più bella del Cilento, Ciolandrea.

«Colgo la possibilità di questa serata per dire grazie a tutti quei tantissimi volontari che nella tragedia di Simon hanno dato corpo e spirito per rastrellare queste coste. Parlo del Soccorso Alpino, della Protezione Civile, delle guide del territorio, Lucio e Giuseppe Sorrentino, e i tantissimi ragazzi che hanno abbracciato Simon come se fosse un loro amico e lo hanno cercato, fino a piangere e disperarsi per non riuscirlo a trovare. Grazie per tutto questo amore che c’è stato», ha aggiunto Palazzo.

«Simon – continua il sindaco – ha trovato la morte qui sulle nostre coste, che non avremmo mai pensato votate alla negatività ma sempre alla bellezza. Perché siamo così tanto abituati a questa bellezza da non rendercene neppure conto. Insieme a Simon voglio ricordare tutti quei sangiovannesi che negli anni passati hanno lavorato in questi posti così aridi, impervi ed aspri. Li ricorderemo perché questo è il sangue dei sangiovannesi che si sono spesi per questi terreni per renderli fertili e produttivi».

Non sono mancate parole dure nei confronti dei piromani che hanno appiccato il fuoco in località Spineto a Scario: «Sono bestie, vanno debellate e scacciate dal nostro territorio», ha concluso Palazzo.

Poi il suo microfono si è spento, il fascino del tramonto è calato sul pianoro di Ciolandrea, ed è arrivato Vinicio. E’ partita la musica ed il delicato e sorprendente poeta ha iniziato…Dimmi Tiresia…

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019