Incentivi alle imprese per l’occupazione femminile

di Redazione

La Giunta regionale Campania ha approvato un nuovo intervento finalizzato a facilitare l’accesso delle donne nel mondo del lavoro.

Si tratta di un programma integrato di incentivi all’occupazione, che saranno erogati sotto forma di rimborso parziale del costo salariale lordo delle lavoratrici assunte secondo criteri e modalità da stabilire con apposito avviso pubblico.
L’aiuto non potrà superare il 50% dei costi ammissibili, ossia i costi salariali durante un periodo massimo di 12 mesi successivi all’assunzione, per un importo non superiore ad Euro 14.000,00.
L’intervento dovrà favorire direttamente la partecipazione al mondo del lavoro di donne inattive e/o disoccupate che intendano inserirsi o reinserirsi nei processi produttivi locali.
Beneficiarie del contributo sono le imprese ossia ogni entità, indipendentemente dalla forma giuridica rivestita, che eserciti un’attività economica, aventi sede legale e/o produttiva nel territorio regionale, che si impegnino a procedere all’assunzione di donne inattive e/o disoccupate. L’incentivo dovrà promuovere l’assunzione, part-time o full-time, a tempo indeterminato di donne, sulla base di un piano coerente con le direttrici di crescita del sistema aziendale. Le imprese ammesse al contributo dovranno presentare un piano di inserimento che indichi in maniera chiara, completa e dettagliata le modalità di accesso e di integrazione della/e lavoratrice/i nel contesto aziendale, che
indichi le modalità organizzative del rapporto di lavoro (orari, flessibilità, forme di tutoraggio nella fase iniziale) e del relativo percorso di carriera;
preveda l’indicazione dei servizi finalizzati a conciliare la vita familiare con l’attività lavorativa e a rimuovere le condizioni di disagio delle lavoratrici in particolari difficoltà;
contenga l’indicazione di dati relativi alla condizione socio-economica delle lavoratrici assunte.

Il Programma sarà finanziato attraverso le risorse del Programma Operativo Regionale Campania FSE 2007-2013, obiettivo operativo f) "Promuovere azioni di supporto, analisi, predisposizione e sperimentazione di modelli che migliorino la condizione femminile nel mercato del lavoro" per un importo complessivo programmato, per il periodo 2009-2011, di € 10.000.000,00, fatta salva la possibilità di incrementare le risorse disponibili.
La predisposizione di tutti gli atti amministrativi necessari a dare piena attuazione al provvedimento sono attribuiti al coordinatore pro-tempore dell’AGC 18.


Per maggiori approfondimenti, visualizza la Deliberazione n. 1371 del 6 agosto 2009 "POR Campania 2007- 2013 – Asse II – Occupabilità, Ob. sp. f) "Migliorare l’accesso delle donne all’occupazione e ridurre le disparità di genere". Concessione di incentivi alle imprese per l’occupazione femminile".

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019