• Home
  • Opportunità
  • Attivo un bando per erogare contributi alle famiglie numerose

Attivo un bando per erogare contributi alle famiglie numerose

di Redazione

Il comune di Sapri ha pubblicato un bando pubblico per la concessione di contributi alle famiglie numerose- con 4 o più figli-, che presentano un ISEE non superiore a 29000 euro.

Di seguito, il testo del bando:

BANDO PUBBLICO Per l’erogazione di contributi per l’abbattimento dei costi dei servizi per le

famiglie con 4 e più figli, compresi minori in affido

1) Destinatari e requisiti

Sono ammessi all’erogazione dei contributi i soggetti che alla data della presentazione della domando sono in possesso dei seguenti requisiti:

A. Famiglie con 4 e più figli residenti nello stesso nucleo familiare, compresi i figli maggiorenni, minori in affido, pre-adottivo e a rischio giuridico di età inferiore ai 25 anni;

B. Residenza anagrafica nel territorio della Regione Campania da almeno 3 anni a decorrere dalla data di presentazione della domanda;

C. Valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare, calcolato ai sensi del D. Lgs. 109/98, così come modificato dal D. Lgs. 130/00,

non superiore ad Euro 29.000,00 ed in corso di validità; sono considerati parte del nucleo familiare anche i figli maggiorenni, sino a 25 anni, se a carico Irpef e i minori

in affido familiare.

2) Criteri di valutazione

In contributo sarà calcolato in base al numero di richieste presentate e ammissibili al finanziamento disponibile, sul valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica

Equivalente) e secondo il seguente schema:

Verranno assegnati 20 punti così distribuiti:

a. Numerosità del nucleo familiare – 1 punto per ogni componente il nucleo familiare superiore a 4 saranno assegnati fino ad un massimo di 3 punti;

b. Reddito ISEE del nucleo familiare – fino ad un massimo di 10 punti così distribuiti:

• Fino a €. 5.000: punti 10

• Da €. 5001 a €. 10.000: punti 8

• Da €. 10.001 a €. 15.000: punti 6

• Da €. 15.001 a €. 20.000: punti 4

• Da €. 20.001 a €. 25.000: punti 2

• Da €. 25.001 a €. 29.000: punti 1

c. Presenza di componenti di età inferiore a 18 anni anche in affido – punti 1 per ogni componente fino ad un massimo di punti 3;

d. Nucleo familiare monoparentale: punti 4.

3) Entità del contributo

Il contributo per ciascun nucleo familiare beneficiario è pari ad €. 400,00 da erogare in una unica soluzione quale contributo integrativo delle spese sostenute e documentate

per una o più attività e/o servizi tra quelle di seguito indicate o per altre spese documentate eventualmente ritenute riconoscibili dall’Ufficio di Piano:

-trasporto scolastico o altri trasporti pubblici;

-asili nido e/o altri servizi integrativi per la famiglia;

-prestazioni scolastiche (libri scolastici, mensa…);

-servizi e attività formative extrascolastiche, campi scuola, vacanze studio…;

-accesso a musei, teatri ed altre attività culturali che si sviluppano nel territorio;

-iscrizione ad associazioni educativo-culturali e/o sportive (scout, società sportive).

Non potrà essere richiesto il contributo se per lo stesso servizio si beneficia già di sostegno da parte del comune di residenza.

I nuclei beneficiari del contributo economico, selezionati in ordine di graduatoria fino all’esaurimento delle risorse assegnate, saranno oggetto di presa in carico da parte

dei "Centri Famiglia" degli Uffici di Piano che provvederanno, pertanto, anche all’attività di verifica dei risultati, nonché di monitoraggio delle azioni progettuali secondo

modalità e strumenti di rilevazione appositamente predisposti dalla Regione.

4) Modalità di presentazione delle domande

La domanda per l’ammissione all’erogazione dei contributi deve essere compilata unicamente su moduli predisposti dal Piano Sociale di Zona, ambito S9, disponibili

presso l’ufficio del Piano Sociale di Zona, S9, sito in Sapri alla via Villa Comunale, presso la sede comunale, Piano II, dal lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00,

oppure presso i singoli comuni di residenza nonché scaricabili sul sito internet www.pianosociales9.it.

Le domande dovranno essere presentate, esclusivamente sulla modulistica predisposta, al proprio comune di residenza oppure agli Uffici del Piano Sociale di Zona S9,

comune capofila Sapri, entro e non oltre il 30 novembre 2009.

5) Modalità di calcolo del reddito ISEE

La domanda dovrà contenere il allegato la dichiarazione sostitutiva unica e relativa attestazione ISEE redatte sulla base dei redditi (per ciascun componente del nucleo)

documentati attraverso la dichiarazione anno 2009 e la situazione patrimoniale al 31.12.2008.

Nel caso in cui siano sopravvenute variazioni del reddito rispetto alla dichiarazione Isee per perdita di lavoro o per altre motivazioni, la situazione verrà valutata attraverso

un colloquio con il servizio sociale del comune.

6) Tempi e modalità di attuazione

Entro trenta giorni dalla data di scadenza del bando verranno approvate le graduatorie di Ambito e nei successivi trenta giorni di pubblicazione della graduatoria all’Albo

Pretorio potranno essere presentate opposizioni al Piano Sociale di Zona, ambito S9, via Villa Comunale, 1 – 84073 Sapri.

Decorso tale termine il decreto di approvazione della graduatoria si intende definitivo.

Il richiedente esprime altresì il consenso scritto al trattamento dei dati personali ivi compresi quelli sensibili ai sensi dell’art. 5, comma 2, D. Lgs. 109/98, così come

modificato dal D. Lgs. 130/00.

Ai sensi del DPR 445/00, del D. Lgs. 109/98, così come modificato dal D. Lgs. 130/00 e dal DPCM 221/99 così come modificato dal DPCM 242/2001, le dichiarazioni

mendaci, la falsità degli atti e l’uso di atti falsi nei casi previsti dalla legge sono puniti ai sensi del codice penale e dalle leggi speciali in materia.

Sapri, 28.10.2009

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019