Viaggio tra le eccellenze del Cilento

di Lucia Cariello

“Casa Famiglia”, comunità educativa di tipo familiare, che richiama in tutto e per tutto una famiglia naturale, un modo per rispondere alla necessità essenziale e profonda di chi viene accolto: il bisogno di sentirsi amati, di essere utile ed importante per qualcuno; in definitiva una relazione significativa con un papà e una mamma. Creare un ambiente terapeutico in grado di lenire e curare quelle ferite che solo l’amore rigenera, sono questi i sentimenti che animano l’équipe multidisciplinare che caratterizza una delle eccellenze del nostro Cilento e che con competenza gestisce la comunità educativa “Hänsel e Gretel” di Vallo della Lucania. Configurata come spazio di vita per minori allontanati dal proprio nucleo familiare, a seguito di provvedimenti civili ed amministrativi in quanto soggetti che versano in situazioni di disagio personale e/o familiare, la comunità si propone come esperienza di accoglienza tutelante da parte di adulti che, prendendosi cura dei minori, ne consentono una crescita globale positiva attraverso l’elaborazione dei propri vissuti di disagio e l’acquisizione di maggiori risorse.
L’inserimento all’interno della comunità educativa è temporaneo ed ha in ordine di preferenza, i seguenti obiettivi generali: il rientro nelle propria famiglia di origine, l’affidamento familiare e l’adozione.
La comunità, quindi, offre un sistema di valori e modelli di vita socialmente accettabili ed alternativi a quelli assorbiti dai minori nei contesti di vita precedenti.
In clima di evidente meritocrazia corre l’obbligo di rendere evidente e nota la collaborazione sorta all’insegna della solidarietà e del sentire l’altro, l’escluso, l’emarginato non diverso da noi ma solo vittima inconsapevole ed innocente di sorte avversa. Mi riferisco all’iniziativa Natale per tutti: consuma campano che ha visto nelle associazioni CILENTO MEDITERRANEO, presidente Maria Gabriella Natale ROTTE MEDITERRANEE, presidente Lorenzo Lentini, IL GERMOGLIO, presidente Floriana Giordano le sue punte di diamante in cooperazione proprio con la casa famiglia “Hänsel e Gretel”. Di una simile collaborazione la vicepresidente e corresponsabile della casa famiglia Stefania Colonna ha così commentato: “Ringrazio di cuore tutti voi per aver scelto di destinare alla nostra Comunità Educativa quanto raccolto in seguito all’iniziativa Natale per tutti: consuma campano. Per i membri del nostro staff è motivo di grande gioia il vostro sostegno, perché alimenta ancor di più il fervore e l’entusiasmo con cui portiamo avanti il nostro progetto”. Ricordiamoli questi eventi, imprimiamoli nella mente e nel cuore, ma soprattutto riviviamo queste piccole grandi perle che come una sorta di colpo di spugna riescono a far dimenticare il non fatto, il non compiuto e mostrare al mondo il volto del vero Cilento, quello che più ci piace.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019