Spaghetti risottati con vongole veraci, pomodorini Pachino e aglio Orsino

0
14

Adoro le vongole, racchiudono un mare dentro, anche se a volte insieme al mare possiamo trovare all’interno, anche una spiaggia sabbiosa. A quest’inconveniente c’è rimedio, basta un poco di attenzione nello scegliere le vongole prima della cottura. Per evitare la sorpresa della sabbia all’interno di una vongola basta prenderne 3-4 per volta e farle cadere nel lavandino in modo che, se vuote o morte, si aprono e possano essere scartate. Comunque spaghetti e vongole sono un classico, ma, accompagnate da qualche foglia di aglio Orsino diventano un piatto davvero speciale.
Ingredienti:
400 gr. di spaghetti
1 kg. di vongole veraci
200 gr. di pomodorini Pachino
4-6 foglie di aglio Orsino
Olio evo
Sale e pepe q.b.

Per prima cosa facciamo aprire le vongole, dopo averle sciacquate sotto acqua corrente, in una padella con un filo d’olio e coperte. Appena cominciano ad aprirsi togliamole man mano in modo che non diventino dure e gommose. Conserviamo anche l’acqua che cacciano le vongole stesse. Mentre togliamo le vongole dal guscio, mettiamo l’acqua per la pasta e allo stesso tempo nella stessa padella mettiamo i pomodorini e le foglie d’aglio Orsino tagliate a pezzetti. Buttiamo gli spaghetti. Prendiamo l’acqua delle vongole e filtriamola con un colino a maglie sottili per togliere qualsiasi residuo di sabbia e aggiungiamola ai pomodorini. Togliamo dall’acqua gli spaghetti dopo appena 5-6 minuti di cottura e mettiamoli nella padella con i pomodorini, le foglie d’aglio e l’acqua delle vongole e facciamo continuare la cottura. Stiamo particolarmente attenti al sale, poiché abbiamo aggiunto l’acqua delle vongole, assaggiamo prima di salare. Continuiamo la cottura aggiungendo l’acqua dove stavano cuocendo gli spaghetti e assaggiamo per vedere quando la cottura sarà al punto giusto, una spolverata di pepe e le vongole sgusciate completeranno l’ultimo minuto di cottura e un’altra foglia di aglio Orsino tritata a fuoco spento e il piatto è pronto per essere portato in tavola!

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI

© Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here