Oliveto Citra, apre il Centro per la Medicina del Dolore

Il piano Attuativo Aziendale predisposto dalla struttura Commissariale dell’Asl Salerno prevede l’istituzione, presso il presidio di Oliveto Citra di un  “Centro per la medicina del dolore”, votato esclusivamente alla cura del dolore persistente cronico ed oncologico.
Il centro offrirà all’utenza affetta da patologia dolorosa invalidante una risposta ospedaliera specialistica attraverso l’applicazione di tecniche e terapie proprie di quella che sta diventando una vera e propria disciplina medico-scientifica. In tale centro, infatti, i pazienti affetti da malattia con elevata sindrome dolorosa potranno trovare la miglior risposta clinica ed assistenziale ai propri bisogni, secondo i principi della Medicina del Dolore e della centralità del paziente.
Il dolore è il sintomo più comune della malattia, che di norma segnala il rischio di perdita dell’integrità psicofisica a causa dell’insorgenza di una patologia. Ma questo è vero solo per le malattie acute, mentre non lo è nelle patologie croniche. Qui, infatti, il dolore perde la sua funzione di “sentinella” e diventa esso stesso una malattia, causa di sofferenze lunghe quanto inutilmente umilianti.
Giova ricordare, inoltre, che il dolore cronico ha un forte impatto sulla qualità della vita dei malati, con risvolti gravemente negativi sulla vita lavorativa ed affettiva dell’individuo ed elevati costi sociali a carico dello Stato.
I pazienti affetti da sindromi dolorose persistenti non possono trovare risposte adeguate al loro particolare problema all’interno del consueto approccio aziendale/prestazionale/distrettuale. Le patologie legate al dolore richiedono metodiche e tecniche di trattamento specialistiche, erogabili solo in ambiente ospedaliero o ricorrendo ad un’integrazione multidisciplinare.
Il centro di Oliveto Citra sarà destinato alla gestione di tale tipologia di pazienti. Un approccio basato sul regime di Day-Hospital e/o Day-Surgery che permetterà al paziente di minimizzare il suo allontanamento dall’ambiente familiare e lavorativo e all’Azienda di ridurre i costi globali di gestione.
La struttura si configurerà come Hub di I livello, punto di riferimento attorno al quale si creerà una vera e propria rete con gli altri ospedali dell’Azienda.
La scelta della Struttura Commissariale di istituire il Centro per il Dolore proprio a Oliveto Citra fa leva sulle eccellenze del presidio stesso e sulla tradizione ed esperienza maturate dalla struttura preesistente.
Il Centro fornirà ai pazienti affetti da malattia-dolore una risposta clinica ed assistenziale appropriata, confacente ai bisogni di individui in condizioni di grandissima fragilità e dipendenza.
Alcune delle patologie dolorose che vi saranno trattate: dolore da ernia discale, dolore da stenosi scanalare, dolore lombare da crolli vertebrali, dolore radicolare agli arti, perineale o pelvico, dolore lombare o cervicale da sindrome faccettale (artrosi), dolore neuropatico radicolare e /o lombare, dolore da spasticità neurologica, dolore da coxartrosi, dolore oncologico incoercibile e/o dolore non oncologico non responsivo a terapia farmacologia, terapia del dolore ai pazienti oncologici terminali.