• Home
  • Comuni
  • Camerota
  • Camerota, contributo fitti. Sindaco replica a Guzzo: «Gli sfuggono molti dettagli»

Camerota, contributo fitti. Sindaco replica a Guzzo: «Gli sfuggono molti dettagli»

di Redazione

«Al consigliere Guzzo sfuggono molti dettagli riguardo ai contributi dell’amministrazione comunale di Camerota alle famiglie in difficoltà. Il suo è un tentativo di arrampicarsi sugli specchi. E’ forse frastornato dai tanti progetti e dalle tante opere che stiamo mettendo in cantiere. Deve sviare l’attenzione sulle cose serie, facendo sterili comunicati». Replica così il sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, alle accuse che il gruppo di minoranza Camerota Riparte ha mosso nei confronti dell’amministrazione circa il contributo fitti per le famiglie del comune, destinatarie dei fondi regionali.

«A Guzzo non risultano molte azioni dell’amministrazione per sostenere i cittadini in questa emergenza. Dai piani di zona il Comune di Camerota, che non aveva mai ricevuto una lira, ha evaso 800mila euro. Non dobbiamo dargli alcuna spiegazione. E’ stanco e spossato dei risultati della nostra amministrazione. Rispondiamo, come sempre, con i fatti. A giorni saranno evase anche le somme a disposizione delle categorie più deboli. Purtroppo lamentiamo il fatto che abbiamo pochissimi dipendenti comunali, non per colpa nostra, ma per i suoi errori e di chi ha ridotto il comune sul lastrico. Solo grazie al lavoro della nostra amministrazione siamo riusciti per la prima volta dopo tanti anni ad avere l’ok dal Ministero per le assunzioni. Tra i nostri risultati anche quello di avere finalmente un piano di assunzioni che a breve metteremo in pratica», chiosa Scarpitta.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019