Castelnuovo Cilento, non si ferma la gara di solidarietà per le famiglie bisognose

296
Infante viaggi

Pasta, latte, farina, pelati, addirittura le uova di Pasqua. A Castelnuovo Cilento è nata una vera e propria gara di solidarietà dopo l’iniziativa lanciata dal gruppo consiliare di minoranza “PerCastelNuovo” che ha donato 650 chili di pasta Divella alla Caritas diocesana di Vallo Scalo per redistribuirla alle fasce più deboli della popolazione. L’emergenza sanitaria per il Covid-19, oltre a sconvolgere le nostre abitudini, sta gettando il paese in una crisi economica senza precedenti, con intere famiglie costrette a rimanere in casa senza poter guadagnare per vivere.

Dopo aver donato migliaia di mascherine introvabili alla popolazione, il gruppo “PerCastelNuovo” invitava tutti dalla sua pagina Facebook a fare ognuno quel che poteva per sostenere le famiglie più provate dall’emergenza del Coronavirus. E la popolazione di Castelnuovo non è rimasta indifferente dimostrando un profondo senso di comunità. In pochi giorni sono arrivate decine di donazioni alla Caritas. Supermercati, aziende agrituristiche, comitati, gruppi parrocchiali, negozi e privati cittadini hanno messo su una vera e propria rete silenziosa che opera sul territorio senza bandiere, tutti uniti per superare questo momento terribile insieme senza lasciare nessuno indietro. Si è pensato anche ad allietare questi giorni di festività: una famiglia ha regalato decine di uova di Pasqua per i più piccoli.

«Non è un momento facile per nessuno, siamo impauriti e preoccupati da una situazione che sta sconvolgendo le nostre vite, ma a Castelnuovo Cilento sembra che la solidarietà si espanda più del terribile virus», spiega il gruppo.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro