• Home
  • Attualità
  • Codacons Cilento: «Porto di Casal Velino bloccato, a rischio l’economia turistica»

Codacons Cilento: «Porto di Casal Velino bloccato, a rischio l’economia turistica»

di Marianna Vallone

«Porto inagibile e diportisti bloccati, nell’indifferenza generale delle istituzioni, preannunciano una grave crisi economia nell’area del Golfo di Velia». L’appello alla Regione arriva dal Codacons Cilento. « Bisogna intervenire immediatamente – spiega il presidente Bartolomeo Lanzara – il porto di Casal Velino, tra i più importanti del Cilento, porto di ingresso al Parco Nazionale, rischia di rimanere chiuso per tutta l’estate perché mancano i finanziamenti adeguati per dragare l’area portuale e renderlo efficiente. A rischio migliaia di posti di lavoro perché l’indotto economico non riguarda solo la nautica del golfo di Velia ma anche ristoranti, negozi e tutto quello che gira intorno ad un porto turistico peschereccio».

«Chiedo quindi l’intervento immediato del presidente della regione e dell’assessore competente al fine di scongiurare una crisi economia nell’area che metterebbe in ginocchio tante piccole imprese che hanno atteso l’estate per riprendersi economicamente  – continua Lanzara – Se la situazione non si dovesse sbloccare, in tempi brevi, il Codacons preannuncia delle azioni legali di protesta collettive contro la Regione Campania affinché rilascino tutte le autorizzazioni e i finanziamenti promessi alla portualità turistica del Cilento».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019