Imbratta i muri con scritte d’amore, il sindaco: «Sei un imbecille»

0
30

«Torna perché senza di te non so più stare», e poi: «Pitù, ti amo». Il sindaco di Buonabitacolo, Elia Rinaldi, pubblica sul suo profilo Facebook la scritta comparsa su un muro del centro sociale Cupola. E, rivolto all’autore della frase, scrive: «Questo imbecille finirà per imbrattare tutto il paese». La rabbia del primo cittadino ha trovato consenso sui social, tra i cittadini indignati per gli atti vandalici. Forse ci vorrà un po’, ma il writer sarà acciuffato. Le scritte hanno imbrattato il retro delle pareti del centro sociale ritrutturato recentemente. Per ora è caccia al vandalo che, se individuato, si beccherà una denuncia per danneggiamento ed imbrattamento di edifici pubblici.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here