• Home
  • Cultura
  • Vince il Molise e l’Abruzzo sbanca il palmares

Vince il Molise e l’Abruzzo sbanca il palmares

di Maria Mazzeo

Grande festa ieri sera in piazza S. Domenico a Marina di Camerota per la cerimonia di premiazione di Mangia Bene Cresci Meglio – I giovani in pubblicità per una sana alimentazione, promossa dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali con il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione.

L’evento ha concluso la quinta edizione della omonima campagna di sensibilizzazione destinata a tutte le Scuole Secondarie di 1° grado italiane il cui obiettivo è stato educare ed informare i più giovani sull’importanza di una sana e corretta alimentazione e promuovere nelle scuole medie l’importanza della varietà e della qualità del patrimonio agroalimentare nazionale.

Oltre 500 gli annunci pubblicitari, realizzati da ragazzi tra gli 11 e i 14 anni guidati dai loro insegnanti, che sono giunti al vaglio della giuria di esperti attraverso un Concorso nazionale. Tra questi, solo 10 sono arrivati alla finale di Camerota, dove sono stati premiati i vincitori assoluti delle due categorie: "l’importanza della consapevolezza di una sana alimentazione e la varietà e la qualità dell’agroalimentare italiano", oltre al miglior backstage.

E così, ieri sera, una piazza colorata di entusiasmo, ha festeggiato i vincitori tra cori, abbracci e tanti flash fotografici.

MI FA bene! della II B della Scuola Secondaria di I Grado Statale "Maria Brigida" di Termoli (CB) si è aggiudicata il primo premio "l’importanza della consapevolezza di una sana alimentazione". Commenta, il docente di educazione artistica, Giulio Corradi: "L’elaborato è stato realizzato in quattro mesi, durante le ore curriculari di arte e di educazione tecnica con la collega Daniela Mazzanti. E’ una classe molto numerosa la II B, ma è una di quelle che capitano raramente, piena di ragazzi brillanti e creativi. C’è stato addirittura l’imbarazzo della scelta tra le idee che proponevano." E continua: "Siamo felici, è la prima volta che partecipiamo a manifestazioni del genere. La nostra scuola eccelle soprattutto nel campo musicale". E a guardare bene, la locandina della "Maria Brigida" un po’ sembra coniugare questa eccellenza con l’armonia di una sana alimentazione basata sul consumo di frutta e verdura.

A Pineto (TE) sono andati ben due premi nella categoria "la varietà e la qualità dell’agroalimentare italiano": quello dei giovani (cioè scaturito dalla votazione degli stessi ragazzi) e quello della giuria. Con lo spot dal titolo: "Mangiar Bene, Patrimonio Italiano" della Scuola Secondaria Statale di I Grado "Giovanni XXIII" l’Abruzzo ha sbancato davvero. "Questo doppio riconoscimento corona il lavoro di insegnati e alunni in un intero anno. – commenta il dirigente scolastico Massimo Spezialetti – Infatti, all’inizio dell’anno scolastico è stato seguito un progetto scolastico sulla sana alimentazione e i ragazzi ci hanno messo davvero tutta la loro passione. Non è forse vero che il mangiar bene è il grande patrimonio italiano insieme ai nostri monumenti?"

Il premio giovani "L’importanza della consapevolezza di una sana alimentazione", se lo è aggiudicato la "Gaetano Salvemini" di Napoli che, con "Colorati la vita, batti il cinque", hanno ricordato a tutti di variare ogni giorno l’alimentazione servendosi dei colori. Mentre, miglior backstage è stato quello dello spot "Fai il pieno di bonta’ mangia sano mangia italiano", dell’Istituto Comprensivo "E. De Amicis" di Badia Calavena (VR), mostrando con chiarezza non solo gli obiettivi ma anche le atmosfere e le emozioni dei partecipanti.

La serata è stata animata anche dalle esibizioni del gruppo di danza Hip Hop "The Heroes Crew", gruppo di street dancers romani, testimonial ufficiali di FOOD 4U dal 2009.

Ospite della manifestazione anche una delegazione di studenti dalla città marocchina di Chefchaouen, dove lo scorso 13 marzo, è stata firmata la "Dichiarazione di Chefchaouen" da parte delle quattro comunità individuate da Italia, Grecia, Spagna e Marocco, rappresentative della Dieta mediterranea. La dichiarazione impegna i Paesi firmatari ad avviare forme di partenariato e collaborazione reciproca a sostegno della Dieta mediterranea.

L’appuntamento per tutte le scuole è per l’edizione 2011, auspicando che il concorso possa scegliere il Cilento come location stabile grazie al legame forte con la Dieta Mediterranea creato da Ancel Keys.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019