Offerta 2023

Milano Finanza pubblica classifica Banche leader 2022: la Monte Pruno prima in Campania

| di
Milano Finanza pubblica classifica Banche leader 2022: la Monte Pruno prima in Campania

Una prestigiosa ed attesa conferma è quella che ha raggiunto la Banca Monte Pruno nell’ambito della pubblicazione della nuova edizione dell’Atlante delle Banche Leader 2022, redatta dall’autorevole rivista di settore MF/Milano Finanza, in collaborazione con la società di consulenza Accenture.

L’Atlante 2022, pertanto, pone la Banca Monte Pruno, per il secondo anno consecutivo, al vertice della classifica regionale, una vera e propria eccellenza attraverso l’utilizzo dell’MF Index che analizza e selezione le banche commerciali più solide regione per regione. Generando un MF Index pari a 7,14, la BCC Monte Pruno si ripropone in cima alla graduatoria confermandosi un’eccellenza nel mercato bancario nazionale.

Nello specifico indice “MF Index-Le Eccellenze regionali” è un indicatore che coniuga dimensioni e risultati, con l’obiettivo di individuare gli istituti che hanno saputo abbinare allo sviluppo della massa amministrata la capacità di fare cassa e generare profitti, attraverso la ponderazione dei seguenti valori: massa amministrata, cash flow e indice di redditività.

Il 7,14 è un punteggio prestigioso che conferma la grande capacità dell’istituto di credito cooperativo di raggiungere, per l’ennesima volta, i primi posti nelle classifiche di settore. Un altro dato molto interessante si evince dalla lettura approfondita dell’Atlante delle Banche 2022, che impreziosisce, ancora di più, le dinamiche economiche della Banca Monte Pruno.

Se nella rilevazione 2021, la Banca Monte Pruno aveva generato un indice di redditività tra i primi 10, a livello nazionale, quest’anno, il Return Index, Indice di redditività, per l’appunto, al 7,75 è il secondo in Italia tra le eccellenze posizionate al primo posto nelle singole graduatorie regionali.
Valori che confermano la forza e la solidità dell’azienda, come noto, anche ben al di fuori dei confini regionali.

«Iniziamo – ha commentato il Direttore Generale Michele Albanese – questo nuovo esercizio con una grandissima conferma. Essere la migliore Banca della Regione Campania per il secondo anno consecutivo ci lusinga e gratifica enormemente il nostro operato. In questo momento così bello è giusto ringraziare, per il supporto costante, la nostra Capogruppo Cassa Centrale, sempre attenta e vicina alle nostre necessità. Come è evidenziato dai numeri, non si tratta di un exploit, di una performance saltuaria, ma di un percorso di crescita costante che poggia le sue basi su solidi valori economici e reddituali. È un risultato straordinario, perché ci proietta nel nuovo anno, trasmettendoci grandi motivazioni per fare di più e meglio, garantendo sostegno alla nostra Comunità. Il valore di questo primo posto va condiviso con tutti i dipendenti che quotidianamente sono impegnati nella nostra missione di banca locale a servizio delle persone, perché senza di loro tutto questo sarebbe impossibile. La soddisfazione di essere un’eccellenza ci emoziona particolarmente, ma ci impone, come sempre, di proseguire sulla nostra strada con responsabilità, equilibrio, spirito di servizio e tanta umiltà».



©Riproduzione riservata
×