Ospedale Sapri, arriva ambulanza nuova: sarà a prova di covid

di Maria Emilia Cobucci

Buone notizie arrivano dall’Azienda Sanitaria Locale di Salerno per l’ospedale “Immacolata” di Sapri relativamente alla fornitura di un’autoambulanza al nosocomio saprese. Una richiesta avanzata nelle scorse settimana dal Direttore Sanitario del presidio ospedaliero di Sapri Rocco Calabrese sulla base della procedura avviata da Invitalia per gli acquisti da parte dell’ASL di Salerno di ambulanze o automediche, grazie al Piano di riorganizzazione presente nel Decreto Rilancio. Una occasione importante per il nosocomio dell'”Immacolata” dotato di un’ambulanza vecchio modello con all’attivo circa 450mila km e che, come evidenziato nella richiesta presentata, “necessità di numerose riparazioni e non più idonea al servizio”.

Una proposta dunque approvata dalla direzione generale lo scorso 22 Marzo al fine di destinare all’ospedale “Immacolata” una ambulanza anche per fronteggiare l’emergenza sanitaria dettata dal Covid-19 e per attuare le misure di contenimento destinate a contrastare la diffusione del Corinavirus. Queste le motivazioni per le quali l’ASL di Salerno ha deciso di accettare la richiesta avanzata dal Direttore Sanitario Calabrese e destinare un’autoambulanza alla struttura ospedaliera saprese dal valore di circa 120mila euro. Quest’ultima infatti sarà dotata tre le varie cose anche di un aspiratore da trasporto, di una barella di bio contenimento e di un ventilatore polmonare sempre da trasporto.

©Riproduzione riservata