Scossa di terremoto: ritardi per treni diretti in Cilento

Infante viaggi

Un terremoto di magnitudo 4.2 è avvenuto nello specchio d’acqua antistante la costa calabra nord occidentale, di fronte la città di Cosenza. Il sisma è stato registrato alle 4.57 di lunedì dai sismografi dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ad una profondità di 267 km. Il sisma ha messo in allarme la popolazione e le forze di protezione civile. Non si sono registrati danni ma la scossa ha avuto ripercussioni sul traffico ferroviario.

In seguito alla scossa la circolazione ferroviaria è stata sospesa tra Cetraro e Longobardi (linea tirrenica) e tra Paola e Bivio Pantani (linea Paola-Cosenza). Bloccati dunque i treni diretti a nord, in Cilento.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur