Cous cous con frutti di mare, esotico ma non troppo

Un piatto veloce e da gustare anche freddo è questo che vi presento oggi. Il termine cous cous sta a indicare sia la semola sia il piatto completo. Un cous cous di frutti di mare è un’esplosione di gusto, soprattutto se preparato come ho fatto io, di seguito vi darò la ricetta ma le foto sono poche. Avendo una cena in corso non ho avuto molto tempo per fotografare tutti i passaggi.

Ingredienti:
500 gr di semola di grano saraceno per cous cous
300 gr di fasolare
400 gr di vongole veraci
400 gr di cozze
300 gr cannolicchi (facoltativo)
Erba cipollina
20 gr burro
Olio evo
Pepe bianco

Preparazione:
Cominciamo con l’aprire tutti i frutti di mare, dopo averli lavati bene con acqua corrente, in una casseruola ampia, sgusciamoli e conserviamo il liquido che ne fuoriesce, filtriamolo bene per togliere le impurità. Mettiamo una padella ampia sul fuoco e facciamola riscaldare bene, a parte mettiamo una casseruola con un litro per 500gr di semola di liquido dei frutti di mare, se non basta allunghiamo con acqua, e portiamo a bollore. Quando la padella è calda abbastanza, mettiamo la semola e facciamola tostare per qualche minuto evitando di farla colorire troppo. A questo punto mettiamo il liquido dei frutti di mare bollente e copriamo il tutto con coperchio. Facciamo assorbire il liquido, noterete che il cous cous si sarà gonfiato, adesso aggiungiamo il burro e con 2 forchette sgraniamo bene i chicchi. Non resta che aggiungere i frutti di mare, l’erba cipollina tritata e una spolverata di pepe bianco. Noterete che non ho parlato di sale in quando già contenuto nel liquido dei frutti di mare. Possiamo servire sia caldo sia freddo!

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

Seguici su facebook Istagram: #cilentaniaifornelli  twitter: @CilentoFornelli