Dal 3 al 7 di Agosto ‘JazzinLaurino’ orgoglio del genio Cilentano

L’evento è organizzato dall’associazione Liberi Suoni in collaborazione con il Comune di Laurino e il supporto del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

I presupposti per un garantito successo ci sono tutti: un fascinoso borgo medievale, i boschi dell’entroterra cilentano, un Monastero Benedettino, concerti che straziano l’anima col jazz. La musica ha corrotto i grandi nomi dell’epica, ha fatto si che nascessero millenarie città ed ora, ora la musica riempie languidamente ogni pertugio laurinese, risuonando in ogni dove e questa volta lo spazio è quello dell’anima, perché la musica, quella seria ha la capacità di riempirla.

Il ‘JazzinLaurino’ è un festival altamente settario e di altissima qualità, scuola di musica nel Palazzo Ducale con allievi provenienti da tutta Italia. Quest’anno siamo alla XII edizione e lo spazio che si è guadagnato è di rinomanza nazionale, il successo è anche merito dei suoi organizzatori che hanno preferito investire nella qualità. Dal 2003 ad oggi, i nomi che si son susseguiti a Laurino sono stati tanti e preme ricordarli: Stefano Bollani, Mario Biondi, Gino Paoli, Paolo Fresu, Richard Galliano, Danilo Rea, Tuck and Patti, Roberto Gatto, Maria Pia De Vito, Rita Marcotulli, Vicente Amigo, Uri Caine, i Berliner etc…

Oltre ai grandi nomi, a rendere inimitabile il JazzinLaurino è il suo ‘workshop’ svolto in aule dal fascino medievale. Le lezioni di pianoforte, sax, chitarra, canto, tromba, contrabbasso e percussioni con Stefano Battaglia, Andy Sheppard, Marco Tindiglia, Diana Torto, Alberto Mandarini, Masa Kamaguchi e Michele Rabbia culminano il 7 agosto (in Piazza A. Magliani con inizio alle 22) con il concerto finale degli allievi e l’assegnazione delle borse di studio dedicate alla memoria di Dennis Irwin, il mitico contrabbassista americano che è stato l’icona di JazzinLaurino per anni prima della scomparsa nel 2008.

I docenti del workshop daranno vita ad un concerto in esclusiva per JazzinLaurino il 6 agosto. Il 5 agosto alle 22 JazzinLaurino ospiterà un vero mito del jazz-rock anni ’60, l’organista hammond Brian Auger e il suo Oblivion Express con Alex Ligertwood  voce “ex Santana”, Karma Auger alla batteria, Leslie King al basso e Fred Clark alla chitarra.

©Riproduzione riservata
Clicca qui per mettere ‘Mi piace’ sulla nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter