Crocchette di bietole al forno, sfiziose e gustose per un happy hour

Infante viaggi

Un antipasto sfizioso, un aperitivo con gli amici oppure un secondo piatto per i più piccoli, questo è quanto si può fare con queste deliziose crocchettine di bietola, verdura poco conosciuta ma saporita. Questa utilizzata da me è bietola selvatica, leggermente amarognola è apprezzata come antipasto accompagnata da un ottimo caprino primo sale.
500 kg di bietole
 2 cucchiai di pane grattugiato
4/5 fette di pane tipo sfilatino
 1 uovo
 1 noce di burro
  60 gr. Di parmigiano grattugiato

   
Procedimento:    
Laviamo e cuociamo per 10 minuti le bietole in poca acqua trascorso il tempo scoliamole e strizziamole per togliere quanta più acqua possibile, Facciamo freddare un poco e tritiamo a coltello, adesso rosoliamo per alcuni minuti con 2 cucchiai di olio oliva. Tagliamo 4 o 5 fette di pane dallo sfilatino e togliamo la parte esterna, ora non resta che tagliare le fette a pezzettini tipo cubetti e aggiungiamolo alle bietole con una noce di burro e un po’ di sale.
Mescoliamo bene sempre tenendo la padella sul fuoco, acceso al minimo, dopo alcuni minuti aggiungiamo il parmigiano.
Amalgamiamo il tutto, adesso spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare un po’, a questo punto non resta che aggiungere l’uovo e il pane grattugiato.
Il composto deve risultare morbido, quindi regolarsi a occhio per l’aggiunta del pangrattato, facciamo in modo che il tutto non diventi troppo asciutto.
Mettiamo in una teglia un foglio di carta da forno, facciamo delle polpette e inforniamo per 20 minuti a 180° girandole dopo 10 minuti.
Devono essere esternamente croccanti e morbide all’interno.
Serviamole calde ma si possono mangiare anche a temperatura ambiente, quindi possiamo farle anche il giorno prima e servirle come antipasto o aperitivo.

  • Vea ricambi Bellizzi

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi