Vallo della Lucania, nasce l’istituto per gli imprenditori agricoli professionali: un’opportunità per il Parco del Cilento e Vallo di Diano

A Vallo della Lucania nasce l’Istituto per gli imprenditori agricoli professionali per valorizzare e commercializzare i prodotti agricoli del territorio cilentano.

Nella razionalizzazione scolastica della regione Campania,  l’Ipia “Marconi” di Vallo della Lucania è riuscita a farsi approvare la nascita di una nuova articolazione dell’Istituto relativa ai servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale.

Molta la soddisfazione del preside dell’IPIA di Vallo della Lucania, Biagio Russo, sostenuto dal comune di Vallo e dal bio distretto del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Il diplomato di istruzione professionale nel nuovo indirizzo “Servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale”, oltre alle competenze specifiche del settore,  potrà sviluppare competenze relative alla valorizzazione, produzione e commercializzazione dei prodotti agrari ed agroindustriali; dunque, sarà in grado di:

▪    gestire il riscontro di trasparenza, tracciabilità e sicurezza nelle diverse filiere produttive sostenibili e biologiche: agro-ambientale, agroindustriale, agri-turistico, secondo i principi e gli strumenti dei sistema di qualità;

▪    individuare soluzioni tecniche di produzione e trasformazione idonee a conferire ai prodotti i caratteri di qualità previsti dalle normative nazionali e comunitarie;

▪    utilizzare tecniche di analisi costi/benefici e costi/opportunità, relative ai progetti di sviluppo, e ai processi di produzione e trasformazione;

▪    assistere singoli produttori e strutture associative nell’elaborazione di piani e progetti concernenti lo sviluppo rurale;

▪    organizzare e gestire attività di promozione e marketing dei prodotti agrari e agroindustriali;

▪    rapportarsi agli enti territoriali competenti per la realizzazione delle opere di riordino fondiario, miglioramento ambientale, valorizzazione delle risorse paesaggistiche e naturalistiche;

▪    gestire interventi per la prevenzione del degrado ambientale e nella realizzazione di strutture a difesa delle  zone a rischio;

▪    intervenire in progetti per la valorizzazione del turismo locale e lo sviluppo dell’agriturismo, anche attraverso il recupero degli aspetti culturali delle tradizioni locali e dei prodotti tipici;

▪    gestire interventi per la conservazione e il potenziamento di parchi, di aree protette e ricreative.

Nell’indirizzo “servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale”, l’opzione per la “valorizzazione e commercializzazione dei prodotti agricoli del territorio ” è finalizzata a sviluppare competenze specifiche riguardanti le diverse forme di marketing,  sia per la promozione della cultura dei prodotti del territorio a livello nazionale ed internazionale, sia ad assistere produttori, trasformatori e distributori per adeguarsi alle nuove esigenze e ai modelli  di comportamento in materia di alimentazione.

Per approfondire e lanciare la campagna di adesioni nelle scuole secondaria di primo grado e delineare il calendario delle iniziative finalizzate a dare il massimo di informativa all’iniziativa per avere un numero di iscritti utile all’inizio delle attività già a partire dal prossimo anno scolastico, si terrà una conferenza stampa presso l’aula consiliare del comune di Vallo della Lucania sabato 11 febbraio 2012 alle ore 11:30.