Bucatini con alici di menaica e profumo di bottarga di muggine di Cabras

Infante viaggi

Sapori intensi in questo piatto di mare, semplice da fare e con pochi ingredienti ma di qualità, a cominciare dalle alici di menaica, presidio SlowFood, che hanno un sapore delicato ma deciso e la bottarga di muggine dall’aroma più intenso che, non a tutti piace. Ma solo a provarla grattugiata su di questo piatto se ne resta colpiti, soprattutto dal sapore di mare che sprigiona. La bottarga altro non è che la sacca delle uova del cefalo, questi in particolar modo crescono nelle lagune salmastre di Cabras in Sardegna e sono le più buone in assoluto.

Ingredienti:
400 gr di bucatini
1 passato di pomodoro (io uso quelli fatti da me, ma si possono usare anche i pelati)
6 -7 alici sotto sale (in mancanza di quelle di menaica usiamo quelle che riusciamo a reperire)
Bottarga di muggine
Aglio
Olio evo
Sale e pepe q.b.

  • assicurazioni assitur

Preparazione:
Per prima cosa mettiamo l’acqua per la pasta visto che il sugo cuoce velocemente. Subito dopo mettiamo una padella sul fuoco con 4-5 cucchiai d’olio evo e lo spicchio d’aglio, facciamo imbiondire l’aglio e mettiamo le alici, dissalate e sciacquate bene. Appena le alici cominciano a sciogliersi aggiungiamo il pomodoro e facciamo cuocere a fuoco lento, nel frattempo se l’acqua ha preso bollore, caliamo i bucatini. Saliamo e pepiamo il sugo non prima di averlo assaggiato in modo da capire se le alici hanno già salato abbastanza. Quando manca 1 minuto alla fine della cottura dei bucatini scoliamoli e aggiungiamoli nella padella con un poco dell’acqua di cottura in modo che riusciamo a mantecarla bene. A fiamma spenta grattugiamo un bel po’ di bottarga nella padella e saltiamo per ½ minuto in modo da amalgamare il tutto.
Impiattiamo e serviamo caldissimi, aggiungiamo un’altra grattatina di bottarga a piatto finito.
Buon appetito!

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro