Offerta 2023

Spaghetti con cime di rapa, stagionalizzare la cucina

| di
Spaghetti con cime di rapa, stagionalizzare la cucina

Autunno tempo di funghi, castagne ma anche di cime di rapa (friarielli) verdura tanto amata e tanto odiata (dai più piccoli). Oggi vi propongo un piatto che di sicuro è usuale nelle nostre case. Spaghetti con i friarielli, ingredienti semplici, poveri ma di sapore mediterraneo.
Gli ingredienti sono semplici.
Per quattro persone:
1 kg. di friarielli o cime di rapa che dir si voglia
350 gr. di spaghetti (io preferisco quelli trafilati a bronzo)
2 filetti di alici sottosale
2 spicchi d’aglio
Formaggio di pecora
½ peperoncino
Olio evo
Sale grosso
Il primo passo è la pentola con l’acqua per la pasta, poi, lavare i friarielli in abbondante acqua corrente, scegliere le parti tenere (io non butto via quasi niente, i rami grossi li divido in quattro.)
Scaldare l’olio in una padella (possibilmente d’alluminio) mettere l’aglio e lasciarlo indorare.
Appena indorato l’aglio mettere i filetti d’acciuga che si scioglieranno con il calore e il mezzo peperoncino avendo cura (se non piace molto piccante) di togliere la punta e i semi che sono i “colpevoli” della marcata piccantezza.
Appena sciolte le acciughe aggiungere i friarielli e farli appassire.
Abbassare la fiamma e farli cuocere lentamente.
Nel frattempo l’acqua per la pasta deve aver già raggiunto la temperatura di ebollizione, quindi, calare gli spaghetti.
A metà cottura della pasta scolarla avendo cura di non far perdere tutta l’acqua di cottura ed aggiungere il tutto nella padella con il condimento, far amalgamare la pasta con i friarielli per alcuni minuti fino a raggiungere la cottura completa degli spaghetti.
Aggiungere il pecorino e farlo sciogliere sulla fiamma.
Per il resto non mi resta che augurarvi buon appetito.

©



©Riproduzione riservata
×