Riso con zucchine, simpatia in cucina con Pietro Avallone

di Federico Martino

Buono il piatto inviato da Pietro Avallone che ci dice: «Avevo bisogno di un antipasto per una cena tra amici e ho cucinato questo riso e non avendo le formine per infornarlo ho utilizzato un imbuto preventivamente oleato». Ovviamente il piatto presentato da Pietro può tranquillamente essere servito come piatto principale aumentando le dosi.

Ingredienti per 4 persone:
200gr di riso per risotti
300gr di zucchine (possibilmente di quelle con la buccia verde scuro)
Pepe nero q.b.
1/2 cipolla bianca grandezza media
Sale q.b.
Qualche foglia di menta fresca
Noce di burro

Preparazione:
Lavare le zucchine, dopodiché tagliarle a cubetti di lato circa 1 cm. Tritare la ½ cipolla bianca. Sbollentare il riso fino a metà cottura in acqua salata. Mettere sul fuoco una padella con 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva. Quando l’olio raggiunge la temperatura far rosolare la cipolla e quindi aggiungere le zucchine a cubetti, facendo saltare di continuo per un paio di minuti a fiamma forte e salando. Sfumare con un mestolino di acqua di cottura del riso e cuocere per un paio di minuti a fuoco moderato. Dopodiché versare il tutto in un mix e frullare fino a creare una crema omogenea (qualche pezzettino non frullato non guasta).
Versare la crema nella stessa padella in cui sono state saltate le zucchine, quindi scolare il riso con un po’ di acqua di cottura: far saltare in padella per un paio di minuti, con l’aggiunta di qualche fogliolina di menta. Mantecare con la noce di burro ed aggiustare di pepe.
Mettere il riso in uno stampino (per l’occasione è stato utilizzato un imbuto, grandezza media e a forma di cupola), capovolgere e adagiare in una teglia da forno (imburrata prima o con un foglio di carta da forno). Infornare per 4-5 min. a 200 gradi.
Sfornare ed adagiare in un piatto piano…e guarnire, con olio fresco, pepe e 2 foglioline di menta.
Nella versione in foto il piatto è stato completato con delle zucchine secche, ravvivate in acqua minerale con ghiaccio, infarinate, fritte e salate.
Da non sottovalutare la stessa ricetta servita su un letto di crema di piselli.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019