Semplicemente pasta! Pizzuttelli, rucola e scaglie di grana per un piatto solare

di Federico Martino

Un piatto semplice ma che rievoca l’estate sia per gusto sia per ingredienti. Bastano piccole variazioni per renderlo ancora più gustoso e anche se lo abbiamo fatto tante volte usando gli ingredienti giusti possiamo dargli quel tocco in più che lo fa diventare diverso dal solito.


Ingredienti:
400 gr. farfalle
500 gr. pomodori tipo Pizzuttello
Un mazzetto di rucola selvatica
Parmigiano reggiano 36 mesi
Sale e pepe q.b.
2 spicchi d’aglio freschi


Preparazione:
Tagliamo i pomodorini a metà, uso la varietà Pizzuttello per la sua bassa acidità che ben si contrappone alla nota amara data dalla rucola, mettiamo una padella con olio evo e l’aglio leggermente schiacciato a scaldare, quando comincia a soffriggere mettiamo i pomodorini e aggiustiamo di sale e pepe. Mettiamo anche l’acqua per la pasta e appena giunge a bollore saliamo con sale grosso e caliamo le farfalle. Nella padella schiacciamo i pomodorini con una forchetta e nel frattempo tagliamo la rucola in maniera grossolana. Quando la pasta ha solo la parte centrale ancora cruda, mettiamola nel sugo creato dai Pizzuttelli e facciamo finire la cottura aggiungendo mezzo mestolo d’acqua di cottura. Aggiungiamo la rucola a fuoco spento, una grattugiata di parmigiano con la parte larga della grattugia in modo da formare scaglie e serviamo il sole in tavola!

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI


©

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019