Firmato il decreto salva imprese, entro il 2014 saranno pagate 18 mila fatture

Infante viaggi

E’ stato firmato lunedì 4 novembre dal governatore Caldoro un prestito ottenuto dal ministero delle finanze chiamato decreto salva Imprese che rientra nel piano di risanamento finanziario della regione Campania. In arrivo due miliardi e mezzo di euro per pagare i debiti arretrati della Regione dal 1988 ad oggi.

  • assicurazioni assitur

Una cifra che si aggiunge al precedente 1.600.000.000 assegnato per il piano di rientro della sanità. Fondi che verranno immessi nell’economia campana entro il 2014. Queste le novità illustrate dal presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, durante la conferenza in cui ha illustrato il senso del decreto 35. Presente all’incontro anche Salvatore Varriale, capo dipartimento del settore Bilancio della Regione Campania. Nello specifico, entro la fine dell’esercizio finanziario di quest’anno saranno saldati debiti per 378.708.015 euro nei confronti degli  nti locali e 208.275.848 euro per le imprese; nel 2014 saranno destinati 72.064.135 agli Enti locali e 169.882.229 alle imprese. «Si tratta di un’operazione di grande rilevanza nella storia della Regione. Abbiamo lavorato ad un altro tassello che si inserisce in quel percorso virtuoso per uscire dalla crisi». Così il presidente Caldoro dopo aver illustrato il decreto legge 35, infine aggiunge che il PIL è in salita e raggiungerà il 3%.

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro