Tagliatelle con ragù di finferli e speck

Infante viaggi

Le tagliatelle con il ragù di finferli e speck sono un primo piatto tipicamente autunnale, infatti, i finferli sono funghi tipici della stagione autunnale. Le tagliatelle con il ragù di finferli e speck hanno un sapore delicato, se preferite una versione più leggera, potete evitare di aggiungere la panna.

Ingredienti:
Tagliatelle all’uovo  400 gr
Mezza cipolla
Aglio 1 spicchio
Panna da cucina (o fresca) 200 ml
Speck 100 gr (tagliato in un’ unica fetta)
Sale q.b.
Funghi finferli 250 gr circa
Olio di oliva
3 cucchiai
Vino bianco mezzo bicchiere

Preparazione:
Iniziamo dalla preparazione del ragù, laviamo delicatamente i funghi sotto l’acqua corrente (consiglio di compiere velocemente quest’operazione, perché finferli assorbono l’acqua con grande facilità e se non sono troppo sporchi di terra sarà sufficiente usare un panno umido). Scoliamoli molto bene (se necessario, tamponiamoli delicatamente con un panno da cucina) e tagliamoli finemente. Tritiamo la cipolla e facciamola imbiondire nell’olio a fuoco dolce, per qualche minuto, aggiungiamo l’aglio schiacciato e, se necessario, un po’ d’acqua per non far annerire la cipolla. A questo punto uniamo i finferli, sfumiamo con il vino bianco, quindi facciamo cuocere il tutto a fuoco medio per circa 15 minuti, o fino alla completa evaporazione del vino. Prepariamo ora lo speck: tagliandolo a cubetti e tritandone una metà con un coltello grande, oppure possiamo usare un mixer. Aggiungiamo la parte tritata ai funghi in cottura, mentre i cubetti li mettiamo sul fuoco in un padellino antiaderente e facciamoli saltare fino a renderlo croccante, quindi lo aggiungiamo al ragù in preparazione, cuocendo il tutto per altri 10 minuti circa. A 2 minuti dalla fine cottura, uniamo la panna , mescoliamo bene e aggiustiamo di sale e pepe. Nel frattempo avremo lessato in abbondante acqua salata le tagliatelle e quando saranno al dente, scoliamole e passiamole nella padella con il ragù di funghi mantecando il tutto con qualche cucchiaio di acqua di cottura, serviamo immediatamente, decorando il piatto da portata con un ciuffo, o un trito, di prezzemolo.

  • assicurazioni assitur

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur