Contestazioni, Mara Carfagna difende la manifestazione dei forestali

Nella sala del grand hotel Salerno, dopo aver ringraziato i partecipanti, Mara Carfagna candidata del Pdl come capolista nel collegio Campania2, ha espresso solidarietà ai forestali che hanno manifestato davanti all’ingresso.

In sintesi, – secondo un suo parere – l’ex ministro alle pari opportunità del governo Berlusconi ha evidenziato lo strano tempismo, comunque per nulla originale, con il quale Cgil e Pd hanno diffuso un comunicato sul blitz dei lavoratori forestali contro il presidente della giunta regionale Stefano Caldoro, alla manifestazione del Pdl che ha visto a Salerno una partecipazione straordinaria.

Ma cosa è successo davanti al grand hotel Salerno?

Una ventina di idraulico forestali, dopo essere entrati beffando la sicurezza, hanno urlato frasi contro il governatore della regione Campania durante la manifestazione elettorale del Pdl al quale stava prendendo parte. Gli operai gridavano nello slogan: “Siamo da quindici mesi senza stipendio, vergogna, ti devi dimettere”. Dopo queste fasi di tensione un nutrito numero di poliziotti della questura di Salerno sono entrati in sala ha spento la contestatzione.  Stafano Caldoro ha poi dichiarato: “Può accadere in campagna elettorale”. Da precisare che il governatore, prima della manifestazione, aveva incontrato una delegazione di sindacalisti del settore, annunciando: “Abbiamo trovato la disponibilità di risorse per i prossimi due anni per la forestazione, c’é una copertura economica che non c’era fino a quindici giorni fa. Ora bisogna recuperare i ritardi – ha sottolineato Caldoro  – e io faccio e faccio un appello ai comuni che devono essere più protagonisti in questo settore perché solo loro che devono intervenire realmente”.